Legalità

#

03 Giu: Continua la battaglia contro la voucherizzazione della magistratura onoraria

Dopo le varie riforme approvate dal Parlamento ratificando la volontà del precedente Governo, rimane una domanda senza risposta: perché, di fronte all’evidenza dell’errore, questo Parlamento non si assume la responsabilità di dare parere negativo al decreto, prendendosi una «pausa di riflessione» e, invece, si appresta inesorabilmente a dare di nuovo il via libera, lasciando un nuovo debito da estinguere al futuro Governo?
#

19 Mag: Un tour della curiosità. Antimafiosa.

Ognuno nella sua città può, con poco, organizzare "un'assemblea condominiale della curiosità" per ricominciare a porre le domande giuste, oltre che incaponirsi nella convinzione delle nostre risposte. Una sala, un microfono e delle persone intorno a un tavolo a discuterne sono un'arma molto più potente di quel che si creda
#

19 Apr: Inseguire Salvini nel Far West

In Commissione Giustizia alla Camera si rischia di realizzare i sogni dei novelli John Wayne, dalla Lega a Fratelli d'Italia. Ma l'iniziativa è del responsabile Giustizia del Partito Democratico, David Ermini, avvocato penalista.
#

06 Apr: In marcia contro il caporalato

Si chiama caporalato ma c'è dentro un bel mazzo di questioni che ci stanno terribilmente a cuore: c'è il lavoro svilito che considera le persone un tanto al chilo, c'è la criminalità che si organizza tra i buchi dei mancati controlli, c'è l'immigrazione che diventa manovalanza a disposizione delle mafie e c'è l'indifferenza intorno che consuma senza porsi troppe domande.
#

21 Mar: Per una riforma che sia strumento di democrazia

Nella prassi del processo le ingiustizie e le discriminazioni si cristallizzano. Corrotti e corruttori, utilizzatori di risorse pubbliche per fini privati sono i più forti. All’altro estremo i poveri e i disagiati. E’ come avere due processi penali diversi. Pensiamo per esempio agli immigrati: arresto, convalida, rapida discussione e condanna. E stiamo parlando di un “reato” che potrebbe non esserlo nella sua accezione sostanziale. Per altri invece abbiamo processi ultra garantiti e lunghissimi. Il processo rimane tecnica mentre il diritto sostanziale dovrebbe mantenere la sua funzione di interpretazione della realtà e delle condotte umane alla luce del diritto. Il processo dovrebbe quindi mantenere funzione di strumento di democrazia per ristabilire la verità in nome del popolo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

21 Mar: Vicini a Don Ciotti in questo splendido 21 marzo

Non si può non osservare con il cuore gonfio le immagini che ci arrivano in queste ore da tutte le città d’Italia per la giornata in ricordo delle vittime (innocenti, anche se nella legge la parola “innocenti” hanno voluto dimenticarsela) di mafia. Solo a Locri sono in 25mila a manifestare per le vie della città in nome di una cultura della legalità che, come dice Don Ciotti, ” non è solo rispetto delle leggi ma la possibilità di andare avanti con principi di solidarietà, e per dare un futuro migliore sopratutto ai nostri giovani”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

24 Feb: L’indagine Consip e la solita cautela che questi non imparano

Mano Lillo su Il Fatto Quotidiano oggi torna sull’indagine che coinvolge il ministro dello sport Luca Lotti e Tiziano Renzi, padre del premier e Alfredo Romeo, chiacchierato imprenditore romano da sempre molto vicino alla politica per la gestione dei suoi affari. Ma non è l’indagine giudiziaria in questo momenti che ci interessa (la magistratura seguirà il suo corso e avremo modo di sapere quanto siano consistenti le accuse) quanto piuttosto un antipatico siparietto che vede coinvolto il giornalista e Michele Emiliano, fresco candidato alla segreteria del PD proprio contro Renzi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

23 Feb: Una giustizia che va tutta a destra

Il ministero della Giustizia ha precarizzato i magistrati onorari, pentendosene solo dopo la sollevazione generale delle Procure della Repubblica, vuole togliere il diritto di appello ai richiedenti asilo, si disinteressa della Convenzione di Ginevra sui rifugiati: la barra è fissa verso destra.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

21 Feb: Una buona notizia su Di Matteo

Il CSM ha dato il via libera al trasferimento di Di Matteo alla Procura Nazionale Antimafia guidata da Franco Roberti per uno dei cinque posti liberi in quell’ufficio e noi non possiamo che essere contenti della decisione (presa all’unanimità) che restituisce i meriti a Di Matteo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

16 Feb: Un osservatorio che si occupi di mafia in maniera permanente e politica

Non è solo questione di corruzione, evasione e di connivenza. È una questione strutturale anche al sistema dell’economia e delle professioni, come spiega con precisione Omizzolo nel suo libro, dedicato alla provincia di Latina, come emerge dalle recenti indagini in Valle d’Aosta, come possiamo registrare a ogni latitudine. Quando parliamo di politica e anche di argomenti che sembrano ‘minori’ (penso alla questione del contante, alla legalizzazione, alle modifiche necessarie per rendere efficace la nuova normativa sul caporalato), parliamo di questo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

26 Gen: “Operazione Provvidenza”: la ‘ndrangheta dalla Calabria alla Lombardia (e agli Stati Uniti)

Un provvedimento di fermo nell’ambito della “Operazione Provvidenza”, eseguito questa mattina, ha colpito 33 soggetti, «affiliati alla cosca Piromalli, indagati per associazione mafiosa, traffico di stupefacenti, intestazione fittizia di beni, autoriciclaggio, tentato omicidio e altri reati aggravati dalle finalità mafiose».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •