Segretaria

Bea­tri­ce Bri­gno­ne nasce nel 1978 a Seni­gal­lia (An), matu­ri­tà clas­si­ca e lau­rea in giu­ri­spru­den­za, ini­zia a lavo­ra­re subi­to dopo gli stu­di con una bor­sa lavo­ro nel­l’am­bi­to del­le Poli­ti­che Atti­ve del Lavo­ro e del­la For­ma­zio­ne pro­fes­sio­na­le, poi, con ogni tipo di con­trat­to pre­ca­rio, come assi­sten­te infor­ma­ti­ca di siste­mi infor­ma­ti­vi lega­ti ai Fon­di Strut­tu­ra­li Euro­pei, fino quan­do, nel luglio del 2015 suben­tra come pri­ma dei non elet­ti alla Came­ra dei Depu­ta­ti, in segui­to alle dimis­sio­ni di Enri­co Letta.

Dopo mol­ti anni di volon­ta­ria­to nel­l’as­so­cia­zio­ni­smo, comin­cia a fare poli­ti­ca atti­va nel 2009, iscri­ven­do­si al Par­ti­to Demo­cra­ti­co per soste­ne­re Igna­zio Mari­no can­di­da­to in quel­l’an­no al Con­gres­so per la Segre­te­ria del partito.

Nel­lo stes­so perio­do cono­sce Giu­sep­pe Civa­ti, in cui da subi­to intra­ve­de un modo di fare poli­ti­ca moder­no, com­pe­ten­te, con un lin­guag­gio fre­sco e imme­dia­to in cui si rispecchia.

 

Usci­ta dal Par­ti­to Demo­cra­ti­co nel­la pri­ma­ve­ra del 2015, dopo le pes­si­me rifor­me por­ta­te avan­ti dal Gover­no Ren­zi, par­te­ci­pa insie­me a Civa­ti e tan­ti altri com­pa­gni di viag­gio che ave­va­no fat­to la stes­sa loro scel­ta, alla costru­zio­ne di Pos­si­bi­le fin dal­la sua fon­da­zio­ne ed entra a far par­te del Comi­ta­to Orga­niz­za­ti­vo del Partito.

Come Depu­ta­ta ha fat­to par­te del­la XII Com­mis­sio­ne — Affa­ri Socia­li e, oltre alle mate­rie pro­prie del­la Com­mis­sio­ne, si è occu­pa­ta con par­ti­co­la­re impe­gno di Scuo­la, Poli­ti­che per l’u­gua­glian­za di gene­re, per l’in­fan­zia e per i dirit­ti degli ani­ma­li. Negli ulti­mi anni il suo impe­gno è sta­to in gran­de par­te rivol­to alle zone col­pi­te dal sisma, che ha gra­ve­men­te e dram­ma­ti­ca­men­te col­pi­to anche la sua Regione.

Da 24 anni con­di­vi­de la sua vita con Mas­si­mo ed è mam­ma inna­mo­ra­tis­si­ma di Gre­ta e Gabriele.

 

In segui­to alle dimis­sio­ni di Giu­sep­pe Civa­ti da segre­ta­rio di Pos­si­bi­le, si can­di­da alla segre­te­ria con la mozio­ne “A repentaglio”.

 

Nel mag­gio 2018 vie­ne elet­ta Segre­ta­ria di Pos­si­bi­le.

Nel giu­gno 2021 vie­ne ricon­fer­ma­ta Segre­ta­ria di Possibile.

Segui Bea­tri­ce Bri­gno­ne su FACEBOOK e TWITTER.

per con­tat­ti: [email protected]