S36 è il codice per donare il 2x1000 a Possibile

Cos’è il 2x1000

Il 2x1000 è una quo­ta del­l’IR­PEF che puoi deci­de­re di desti­na­re a un par­ti­to poli­ti­co anzi­chè allo Sta­to: essen­do una for­ma di finan­zia­men­to pub­bli­co, donar­lo a Pos­si­bi­le non ti costa nulla.

 

Il 2×1000 a Pos­si­bi­le non è alter­na­ti­vo all’8×1000 per le isti­tu­zio­ni reli­gio­se o lo Sta­to, al 5×1000 per fina­li­tà di inte­res­se socia­le e nean­che al 2×1000 per le asso­cia­zio­ni cul­tu­ra­li. L’opzione per uno, non pre­clu­de quel­la per l’altro.

 

Puoi dare il tuo 2x1000 a Pos­si­bi­le anche se non fai la dichia­ra­zio­ne dei red­di­ti. I con­tri­buen­ti che sono eso­ne­ra­ti dall’obbligo di pre­sen­ta­re la dichia­ra­zio­ne dei red­di­ti pos­so­no ver­sa­re il 2x1000 median­te la com­pi­la­zio­ne di un’appo­si­ta sche­da appro­va­ta dall’Agenzia del­le Entra­te e alle­ga­ta ai model­li di dichiarazione.

Come si dona

Se si com­pi­la la pro­pria dichia­ra­zio­ne dei red­di­ti con il model­lo 730, biso­gna inse­ri­re il codi­ce S36 nel riqua­dro dedi­ca­to situa­to nel­la secon­da metà del model­lo, e fir­ma­re accan­to allo stesso.

 

Se si uti­liz­za il model­lo UNICO per le Per­so­ne Fisi­che, va inse­ri­to il codi­ce S36 nell’apposito riqua­dro (situa­to sem­pre nel­la secon­da metà del model­lo) e appo­sta la pro­pria fir­ma a fian­co del­lo stesso.

 

Se per qual­sia­si moti­vo non si ha l’obbligo di pre­sen­ta­re la dichia­ra­zio­ne dei red­di­ti oppu­re si ha un 730 pre­com­pi­la­to, biso­gna com­pi­la­re una sche­da sca­ri­ca­bi­le dal sito del­l’A­gen­zia del­le entra­te.

 

Tale sche­da va com­pi­la­ta in ogni sua par­te inse­ren­do i pro­pri dati nel­la sezio­ne CONTRIBUENTE e inse­ren­do il codi­ce S36 nell’apposito riqua­dro. Non biso­gna dimen­ti­car­si di fir­ma­re accan­to al riquadro.

 

La sche­da va invia­ta uti­liz­zan­do i ser­vi­zi tele­ma­ti­ci dell’Agenzia del­le Entra­te oppu­re avva­len­do­si dei sosti­tu­ti d’imposta che pre­sta­no assi­sten­za fisca­le, dei CAF e degli altri inter­me­dia­ri abi­li­ta­ti; oppu­re anco­ra, rivol­gen­do­si agli uffi­ci postali.

 

I lavo­ra­to­ri dipen­den­ti pos­so­no tro­va­re la sche­da per l’opzione anche nel­la cer­ti­fi­ca­zio­ne uni­ca, da invia­re tra­mi­te il sosti­tu­to di imposta.

 

Materiali