Lavoro

#

03 Giu: Continua la battaglia contro la voucherizzazione della magistratura onoraria

Dopo le varie riforme approvate dal Parlamento ratificando la volontà del precedente Governo, rimane una domanda senza risposta: perché, di fronte all’evidenza dell’errore, questo Parlamento non si assume la responsabilità di dare parere negativo al decreto, prendendosi una «pausa di riflessione» e, invece, si appresta inesorabilmente a dare di nuovo il via libera, lasciando un nuovo debito da estinguere al futuro Governo?
#

18 Apr: Dalla parte dei lavoratori del Porto di Gioia Tauro

La protesta si delinea forte e prolungata: 10 giorni tra blocchi autostradali e iniziative spontanee che devono essere anche la nostra lotta. Perché non si tratta solo di impedire i licenziamenti con operazioni di tagli salariali o con trattative estenuanti che attutiscano le conseguenze dei licenziamenti, si tratta soprattutto di progettare investimenti e completamenti strutturali che il governo non mette in agenda.
#

07 Apr: Quel nesso inscindibile tra partecipazione e lavoro

Per la prima volta, la Cgil ha deciso di spendersi per promuovere una legge di iniziativa popolare per intervenire in merito ad una delle grandi questioni della contemporaneità, qual è il lavoro. E, attraverso una mobilitazione di ampiezza straordinaria, smentisce quel luogo comune che la vedrebbe afflitta da irreversibile declino – perlomeno sotto il profilo dell’iniziativa politica se non sotto quello della rappresentanza.
#

06 Apr: In marcia contro il caporalato

Si chiama caporalato ma c'è dentro un bel mazzo di questioni che ci stanno terribilmente a cuore: c'è il lavoro svilito che considera le persone un tanto al chilo, c'è la criminalità che si organizza tra i buchi dei mancati controlli, c'è l'immigrazione che diventa manovalanza a disposizione delle mafie e c'è l'indifferenza intorno che consuma senza porsi troppe domande.
#

19 Mar: Con passione, cordialmente: perché non possiamo continuare a penalizzare i professionisti della cultura

Ma davvero per pubblicizzare un’iniziativa bella e importante come quella che il FAI organizza da decenni è necessario abbassarsi a creare contrapposizioni inutili e dannose, anzi, inutili in quanto dannose? Ma davvero è necessario mettere l’uno contro l’altro i volontari e i professionisti dei beni culturali, a discapito del ruolo di entrambi (ma ovviamente soprattutto di quello dei lavoratori, che hanno, in questo caso, di più da perdere)?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

15 Mar: Il governo Renzi e i voucher

Coloro che hanno definitivamente smantellato l’occasionalità del ricorso ai voucher e che nulla hanno fatto di fronte all’esplosione del loro uso (e abuso), coloro che hanno sempre difeso i voucher, ora negano qualsiasi responsabilità.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

09 Mar: Lavoro autonomo, Civati-Maestri: «Respinto nostro odg per estendere le tutele ai collaboratori parlamentari»

Avevamo presentato un ordine del giorno alla proposta di legge sul lavoro autonomo in discussione alla Camera che riguardava le tutele da estendere ai collaboratori parlamentari. Un Governo come questo che dice di avere tra le sue priorità l’emersione del lavoro nero, o sottopagato, avrebbe dovuto cogliere la palla al balzo e, accogliendolo, rimarcare l‘urgenza di dar seguito a un ordine del giorno approvato nell’agosto 2015 che sottolineava la mancata regolamentazione, in particolare sotto un profilo qualitativo, della figura professionale del collaboratore parlamentare e le distorsioni e le irregolarità di cui è oggetto, rilevate anche dal rapporto 2014 dell’Istituto di ricerche sulla pubblica amministrazione (IRPA).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •