Quaderni

salvini-letta-1-1200x900

15 Apr: Toscana: la Giunta di unità regionale

Sulla scia dei più recenti schemi governativi nazionali, la politica regionale ha abbandonato la strada della contrapposizione, peraltro da tempo utilizzata solo a fini elettorali, per imboccare quella della corrispondenza degli amorosi sensi.

  •  
  •  
  •  
  •  
regeni zaki

14 Apr: La macchia rosso sangue dell’accordo con la polizia egiziana

Come per quanto concerne la stretta cooperazione in ambito militare, ribadiamo l’urgente rivalutazione degli accordi esistenti tra le forze di polizia dei due paesi. È fondamentale rendere disponibili gli atti su ITEPA e chiarire quale sia l’iter in corso per il finanziamento di una seconda edizione affinché il progetto possa essere sottoposto a scrutinio parlamentare.

  •  
  •  
  •  
  •  
sofagate

13 Apr: #Sofagate: disparità di genere tra i leader UE, ma non solo

La confusione tra i ruoli delle varie istituzioni europee in politica estera, e la traballante ed incerta ripartizione delle competenze, non fanno altro che indebolire l’UE sulla scena mondiale. E invece le grandi sfide dei nostri tempi si giocano proprio a livello globale, abbiamo bisogno di un’Europa unita e capace di agire in politica estera. Non possiamo più permetterci di perdere tempo. Quando lo capiremo?

  •  
  •  
  •  
  •  
Schermata 2021-04-10 alle 10.13.24

10 Apr: Libia: non c’è più tempo

Oggi – anzi: l’altroieri – non succederà un cazzo. Il governo continuerà a sostenere che la Guardia costiera libica “salva” persone in mare, continuerà a utilizzare strumentalmente l’argomento dei corridoi umanitari, continuerà con politiche di collaborazione (commerciale, soprattutto, si legga: vendita di armi) con dittatori “utili” e necessari – vuoi per bloccare le persone migranti, vuoi per interessi strategici ed energetici. 

  •  
  •  
  •  
  •  
A Maltese special forces soldier is seen on the merchant ship Elhiblu 1 after it arrived in Senglea

31 Mar: I tre ragazzi della El Hiblu 1: la solidarietà non è reato

Tre ragazzi (di 15, 16 e 19 anni) sono stati arrestati con molteplici accuse, fra cui il compimento di atti terroristici, per avere convinto il capitano della nave El Hiblu 1, che li aveva salvati in un gruppo di 108 persone su un gommone semi-affondato, a non riportarli a Tripoli (come invece gli era stato indicato dalle autorità europee che coordinavano il salvataggio), ma a dirigersi su Malta.

  •  
  •  
  •  
  •