Quaderni

zona rossa

22 Gen: O apri tutto, o chiudi tutto

Succede che si fanno letteralmente i conti senza l’oste, si comprano beni di consumo deperibili per organizzare un’apertura che all’improvviso non si può fare perché, nel frattempo, “strega comanda colore diverso”. Perché i dati cambiano con una frequenza spaventosa, e tutto l’impianto di monitoraggio si adegua, e quindi da giallo diventi arancione, o da arancione diventi rosso, o tutto lo spettro delle varie combinazioni.

  •  
  •  
  •  
  •  
bolsonaro

21 Gen: Cos’altro ci vuole perché il Brasile si possa liberare di Bolsonaro?


In Brasile non esiste una proposta federale per combattere il virus. Lo stesso Presidente minimizza i suoi effetti, stimola assembramenti, pubblicizza la clorochina come un medicinale efficace, è contrario a misure restrittive, non garantisce supporto finanziario alla lotta contro il Covid, mette in dubbio l’efficacia dei vaccini esistenti, il tutto mentre i governi degli Stati sono costretti ad arrangiarsi come possono, senza una strategia nazionale.

  •  
  •  
  •  
  •  
fondi disabilità

19 Gen: La situazione delle persone disabili in Lombardia è critica e non può essere ignorata

La crisi finanziaria e il COVID hanno solo peggiorato una situazione che da anni è sempre stata trattata con poca competenza, tant’è che le varie associazioni, in particolare Ledha, Uildm, Comitato Vita Indipendente e, nell’ultimo anno, il Comitato Famiglie Disabili Lombarde, si sono più volte dovute scontrare sui tavoli di lavoro, obbligando i tecnici a continue modifiche sulle delibere.

  •  
  •  
  •  
  •  
Schermata 2021-01-18 alle 09.39.37

18 Gen: Progressività e patrimoniale: per il fisco della Next Generation

In sordina, lo scorso 11 gennaio, il capo del Servizio Assistenza e consulenza fiscale della Banca d’Italia, Giacomo Ricotti, audito presso le Commissioni riunite VI della Camera dei Deputati (Finanze) e 6a del Senato della Repubblica (Finanze e Tesoro), ha presentato una memoria sullo stato del fisco in Italia e sulle criticità dell’imposta sul reddito delle persone fisiche.

A distanza di alcuni giorni abbiamo potuto leggere il documento e ci siamo accorti che è sorprendentemente in linea con la politica fiscale che da tempo sosteniamo.

  •  
  •  
  •  
  •  
METEOPERITALIA_20200117115934957

13 Gen: 95 miliardi, questo è il costo annuo che l’Italia deve all’inquinamento dell’aria

Per la precisione 95,14 miliardi (nel 2018, fonte Ocse) il prezzo che paghiamo per respirare un’aria di qualità scadente, l’equivalente del 5,75% del Pil (quello del 2018, ndr). Per l’Europa il costo sale ad un astronomico valore di 600 miliardi l’anno, hai voglia a parlare di Green Deal europeo e Recovery Fund (soprattutto se nel pacchetto riguardante la mobilità sostenibile investi solo in alta velocità o se la casella ”riforestazione”, pur rimanendo, non prevede alcun fondo).

  •  
  •  
  •  
  •  
Tessera Possibile 2021 no riquadro-01

13 Gen: «Perché ho scelto Possibile»

Proprio questo invece lo ho riscontrato leggendo le proposte di Possibile. Il fatto che, ad esempio, la battaglia al cambiamento climatico per Possibile sia una priorità e non una postilla che debba essere aggiunta al programma politico di default perché lo fanno tutti e perché altrimenti si fa brutta figura, per me è fondamentale.

  •  
  •  
  •  
  •  
libia centri detenzione

12 Gen: Lettera aperta alla Ministra Lamorgese

Le condizioni dei migranti in Libia peggiorano di giorno in giorno. Centinaia di donne e di uomini sopravvivono dietro le sbarre degli atroci campi o per strada, ad esempio nella pericolosa area di Tripoli. Molti hanno bambini piccoli. Tutti sono alla mercé di un Governo, quello libico, che li considera esseri inferiori da utilizzare come forza lavoro in un redivivo sistema economico basato sulla divisione in razze e sulla riduzione in schiavitù degli ultimi.

  •  
  •  
  •  
  •  
evasione-fiscale

07 Gen: A chi interessa la lotta all’evasione contributiva?

Non è soltanto per ragioni economiche che è necessario procedere all’incremento degli organici ispettivi dei tre enti, bensì per la tenuta dello Stato sociale, per la difesa dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, per la tutela delle imprese sane, per il contrasto all’illegalità, allo sfruttamento e al lavoro nero: è in gioco l’eguaglianza sostanziale dei cittadini.

  •  
  •  
  •  
  •  
136374945_1358256861174755_8877634819382318059_n

06 Gen: Cambiare un pezzo di mondo, il nostro

E se non andremo da nessuna parte, come commentano i cinici e gli strateghi “con le palle”, avremo comunque viaggiato attraverso battaglie che tutti a parole condividono ma che nessuno pratica. Avremo visto scenari e paesaggi sconosciuti, avremo cercato di cambiare un pezzo di mondo, il nostro.

  •  
  •  
  •  
  •  
giulio regeni

02 Gen: Regeni: Brignone: «Sostegno all’azione dei genitori e stop alle armi a chi viola i diritti umani».

Le parole con cui la procura egiziana ha infangato la memoria di Giulio Regeni hanno fatto male – aggiunge Brignone – come ha fatto male la consegna della prima delle fregate italiane vendute all’Egitto. In spregio a Giulio Regeni, in spregio a Patrick Zaki, in spregio ai diritti umani, che sono di tutte e di tutti, che spetta a tutte e tutti noi difendere e rilanciare

  •  
  •  
  •  
  •  
Clima scioglimento ghiacciai

20 Dic: Emergenza climatica: «Elvis has left the building»

Abbiamo iniziato il 2020 con l’Australia in fiamme, che dava seguito ai roghi dell’Amazzonia del 2019 (proseguiti anche quest’anno), poi è intervenuto prepotentemente il Covid-19 ad occupare il centro del dibattito politico, e non poteva essere altrimenti, insieme alla presidenziali americane. Nel frattempo qualche spiraglio green si è aperto quando è stato discusso il Recovery Fund, del come utilizzare queste risorse e della direzione che può dare all’economia e della sua riconversione. Un dibattito scivolato troppo velocemente su chi decide come impiegare le risorse più che del merito finale del loro investimento (anche per uscire dal tunnel della ‘bonus economy’).

  •  
  •  
  •  
  •