Quaderni

#

05 Ago: Aeroporto di Peretola: l’emergenza climatica solo a parole

La telenovela sull'ampliamento dell'aeroporto di Peretola continua, puntata dopo puntata. Del resto, difendere l'indifendibile non può che produrre lungaggini burocratiche, con gli enti preposti alla decisione di avvio lavori che si rimpallano, di volta in volta, la responsabilità di un progetto che fa acqua da tutte le parti.
#

04 Ago: Basta tatticismi, passiamo all’azione

Un anno fa - erano i tempi dell'Aquarius e della Diciotti - abbiamo lanciato una raccolta firme per chiedere che i gruppi parlamentari di opposizione presentassero una mozione di sfiducia nei confronti del ministro. A rileggerla ora possiamo (non molto tranquillamente) dire che nulla è cambiato, se non in peggio.
#

02 Ago: Il Paese che piantava gli alberi (e quello che li tagliava)

La deforestazione e la perdita delle foreste sono l’esempio perfetto del fatto che tutto si tiene, tutto è collegato e, quando si parla di clima, lo è ancora di più. Le cause stanno nello sfruttamento diretto delle risorse, ma anche nella siccità e nelle temperature elevate, così come nei fenomeni estremi come gli uragani, sempre più frequenti a causa della crisi climatica.
#

01 Ago: Il punto di vista animale – #GreenSchool

Si parla spesso delle conseguenze provocate sull'effetto serra, mentre non si parla abbastanza del fatto che il 70% della produzione agricola mondiale e quasi il 40% dell'acqua potabile sono destinati ad allevamenti intensivi, quindi alla produzione di carne che, soprattuto se bovina, è destinata alla parte ricca del pianeta.
#

31 Lug: Emergenza climatica e immigrazione nel sistema giuridico italiano – #GreenSchool

I temi relativi ai mutamenti climatici ed alle migrazioni vengono affrontati separatamente, come se fossero due realtà a se stanti, stando sempre bene attenti a non metterli mai in correlazione,  per una precisa scelta politica. Se si collegasse il mutamento climatico  all'immigrazione, dando conto di come i due temi siano invece connessi, si dovrebbe poi giustificare il silenzio della politica su questa questione.
#

30 Lug: Quel confine naturale che crolla sotto i nostri occhi

Siamo abituati a pensare la montagna come un luogo aspro, duro, resistente. E invece ci rendiamo conto che ghiacciai e vette sono fragili e son anch'essi indicatori di un'emergenza che ogni giorno che passa mette sempre più a rischio la nostra sicurezza. Quasi fossero colonnine di mercurio che segnano l'avvicinarsi del punto di non ritorno.
#

28 Lug: L’emergenza climatica ha conseguenze ancor più gravi per le donne

Una sfida epocale, alla quale l’Italia di oggi  come si presenta? Con il decreto Pillon in rampa di lancio e con la nomina a ministro agli affari europei,  dell’ex Ministro della Famiglia Lorenzo Fontana, ben noto per le sue posizioni molto conservatrici, soprattutto su temi come aborto, diritti delle donne, diritti LGBTI e richiedenti asilo.