#AntiFa

dux chieti

02 Ago: Villa Santa Maria: un raccolta firme per rimuovere la scritta “DUX”

Il Comitato “Umanità e Progresso” Abruzzo di Possibile esprime il proprio sconcerto per la riapparizione dell’incisione “Dux” sulla Penna di Villa Santa Maria, il costone di roccia che sovrasta il piccolo comune del chietino, realizzata nel 1940 e da anni ripulita dalle polveri nei recenti lavori di riqualificazione per creare percorsi di arrampicata. 

  •  
  •  
  •  
  •  
scontri milano

28 Dic: Fuori e dentro gli stadi: cosa ci racconta quanto avvenuto a Milano l’altra notte

Abbiamo un problema più profondo e stratificato: gruppi organizzati neofascisti e neonazisti dentro e fuori dagli stadi; atteggiamenti, azioni, cori, striscioni razzisti dentro e fuori dagli stadi; istituzioni immobili – quando non portate alla stretta di mano – dentro e fuori dagli stadi. E abbiamo un problema con la violenza, con pratiche violente e da guerriglia scambiate per sport, con la liberalizzazione delle armi da fuoco, con istituzioni che parlano della difesa violenta come di un modello.

  • 162
  •  
  •  
  •  
memoria

04 Ott: Io, la mia memoria e il nostro presente

Io credo e voglio credere al potere della memoria, quella dei racconti di chi la guerra e il regime li ha vissuti, ma non credo che la loro efficacia, affinché quei tempi non tornino più, sia quella che questi “mala tempora” richiedono. Ho paura che i giovani, come me, a mio tempo, non capiscano.

  • 59
  •  
  •  
  •  
fakenews-e1512044500341

02 Ago: A Torino per un 8 settembre #Antifa, antifascista e antifake

Agosto è iniziato e con esso il mese di vacanze per molti italiani – o almeno quelli che possono permettersele – mentre in rete continuano la propaganda razzista e le sparate quotidiane del ministro dell’Inferno: noi intanto ci diamo appuntamento sin d’ora a Torino, per un 8 settembre #Antifa, nel senso ovviamente di antifascista ma anche di antifake.

  • 240
  •  
  •  
  •  
violenza

30 Lug: E’ troppo tardi

È troppo tardi. Lo dico non con rassegnazione, ma con l’arrabbiatura di chi – e siamo tanti, ma non abbastanza – da tempo denunciava il presentarsi di un nuovo fascismo, mentre gli altri – tanti – ridevano, alzavano le spalle, minimizzavano.

  • 558
  •  
  •  
  •