profughi

#

13 Gen: Le noccioline di Salvini

Avremmo potuto prendercela direttamente con Matteo Salvini, e ne avremmo tutte le ragioni. Ma preferiamo (come già in passato) rispondere con i dati e i numeri, stando alle “soluzioni che non sono soluzioni” che propone.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

23 Giu: Sirani uccisi al confine turco: cosa ne pensa la Commissione?

Le cifre sono variabili tra otto e undici. E corrispondono ai siriani uccisi dalla guardia di frontiera turca, nei giorni scorsi, mentre cercavano di attraversare il confine. L’Osservatorio siriano per i diritti umani ha documentato la morte di circa 60 civili siriani, sempre per mano della guardia di frontiera turca. Martedì sono intervenuta in commissione LIBE per chiedere, anche alla luce di questi fatti, come si possa ritenere la Turchia un paese sicuro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

13 Apr: Quel che succede a Idomeni è spaventoso

Quel che succede a Idomeni è spaventoso, ed è motivo di vergogna per ogni europeo. Da quando, a febbraio, alcuni Stati europei hanno deciso di “chiudere la rotta balcanica”, issando muri e reintroducendo severi controlli alle frontiere, a Idomeni si sono riversate ed accumulate le speranze di oltre 11’000 persone – tra cui moltissimi bambini e donne – in fuga da guerre e disperazione verso il Nord Europa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

18 Gen: «Emergenza permanente»

Ci siamo chiesti se questa espressione che l’Onu adotta per descrivere l’allarme migrazioni non contenga un assurdo logico.

Ci siamo chiesti perché l’Europa non riesca a intervenire, come suggerisce Cristallina Georgieva, vicepresidente della Commissione europea, nei paesi da cui i migranti provengono.

Ci siamo chiesti perché l’Italia non si ponga all’avanguardia nell’affrontare la questione, che la riguarda direttamente per ragioni geografiche, storiche e politiche.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •