gentiloni

#

28 Lug: La guerra ai migranti è un scelta infame

Il coro di giubilo esulterà al momento dell'intercettazione in mare, e ancor di più a rimpatrio avvenuto. Qualcun altro volterà la faccia in un'altra direzione, pensando alla sorte che toccherà ai rifugiati respinti. La guerra ai migranti continuerà a fare vittime.
#

19 Feb: Il fido alleato libico frusta i migranti appena recuperati in mare

«L’Unione europea intensificherà i programmi di addestramento e il proprio supporto a quella stessa organizzazione ripresa in questo video. Pensateci», ha twittato poche ore fa Medici Senza Frontiere, rilanciando un documento video pubblicato da “The Sunday Times” nel quale si vede la guardia costiera libica frustare dei migranti appena recuperati in mare.

  •  
  •  
  •  
  •  
#

02 Gen: La destra che è in lui: Gentiloni e gli immigrati

A sentirlo, a guardarlo, a valutarlo al primo impatto, Gentiloni non sembra persona di destra. Eppure, a osservare più da presso le politiche messe in campo fino ad ora, soprattutto quelle gestite dal Ministero degli Interni, siamo nel campo della destra piena: un po’ razzista, un po’ populista, un po’ troppo securitaria.

  •  
  •  
  •  
  •  
#

12 Dic: Squadra che perde non si cambia

Doveva essere un Governo di transizione che avrebbe dovuto portare il Paese alle urne con una nuova legge elettorale. Invece l’unica transizione di rilievo riguarda Alfano che viene promosso ministro degli Esteri, come avevamo predetto.

  •  
  •  
  •  
  •  
#

11 Dic: La sera leoni, al mattino Gentiloni

Gentiloni ha in questo momento la qualità indispensabile per poter ambire al ruolo di Presidente del Consiglio poiché non fa ombra a Renzi eppure lo rappresenta, un po’ come quando l’allenatore viene espulso e rimane il secondo in panchina filocollegato con la tribuna.

  •  
  •  
  •  
  •  
#

27 Ott: Armi all’Arabia Saudita: risponde Gentiloni e la risposta è sbagliata

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, ammette candidamente che nel 2015 sono state rilasciate autorizzazioni all’esportazione di armi dall’Italia all’Arabia Saudita (cosa che tra l’altro sapevamo già). L’export, dicono i dati, è avvenuto sia nel 2015 che nel 2016, periodo in cui l’Arabia Saudita bombardava indiscriminatamente lo Yemen. L’export, di conseguenza, è avvenuto nonostante la legge 185/1990 vieti “l’esportazione ed il transito di materiali di armamento […] verso i Paesi in stato di conflitto armato”.

  • 3
  •  
  •  
  •