Migranti, Maestri: Su caso Diciotti è Toninelli inqualificabile

#
“Ancora una volta il ministro Toninelli si rende protagonista di un comportamento inaccettabile. Sul caso Diciotti, che ospita a brodo 177 migranti, ripropone la filippica contro Malta e l’Ue, dimenticando che in sede europea il Movimento 5 Stelle e la Lega risultano assenti ingiustificati. Nell’ennesimo tentativo di fare propaganda sulla pelle degli ultimi, lascia in balia delle onde una nave della Guardia costiera italiana. Di inqualificabile c’è solo il comportamento di Toninelli”. Lo dichiara Andrea Maestri, esponente di Possibile, commentando le affermazioni del ministro delle Infrastrutture.
 

“Il governo – aggiunge Maestri – dovrebbe prendere atto delle sue politiche fallimentari in materia di politiche migratorie, su cui la credibilità è ormai nulla in ogni sede. Compresa quella europea. Il ministro Toninelli la smetta di fare il vice di Salvini e si impegni a cancellare la disastrosa Bossi-Fini, la legge del proibizionismo migratorio, una delle principali cause di insicurezza e illegalità”.

  • 481
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati