Diritti

asilo nido

15 Feb: La legge contro gli stranieri che colpisce tutte le giovani coppie

Ci risiamo. Pensavamo di aver dimenticato i tempi in cui tante amministrazioni locali (cittadine, provinciali, regionali) utilizzavano strumenti amministrativi – appunto – per ledere diritti costituzionalmente garantiti, come se fosse sufficiente un’ordinanza del sindaco di turno per passare sopra alla Costituzione. Era quella l’epoca delle “ordinanze anti-kebab”, che assumevano diverse sfaccettature, fino a diventare ordinanze contro le insegne etniche e contro i phone-center.

matrimonio egualitario

12 Feb: Stessi diritti significa matrimonio egualitario

«Breaking news: stessi diritti significa Matrimonio Egualitario, non unioni civili che escludono le Famiglie Arcobaleno». Questo sarebbe l’sms che Possibile potrebbe inviare in risposta al Sottosegretario Scalfarotto che risponde a Crozza e al suo interrogativo “Cosa rimane del Governo Renzi?”.

stepchild

09 Feb: Per i diritti di tutti c’è ancora molto da fare

Sia per il matrimonio egualitario che per la stepchild, ma più in generale per l’omogenitorialità e l’adozione per tutti, ci sono ulteriori passi in avanti da fare. Ai politici che verranno è destinato affrontare, e risolvere, il nodo della piena uguaglianza dei cittadini estendendo il matrimonio anche alle coppie di persone dello stesso sesso e ridisegnando la legge per le adozioni.

Pride_flag

08 Feb: Uguaglianza vuol dire stessi diritti

E’ il momento di colmare il ritardo ingiustificabile del dibattito sui temi e le rivendicazioni della comunità LGBT, e di battersi per la libertà e l’autodeterminazione, per i diritti di tutti e il contrasto ad ogni forma di discriminazione. Siamo pronti a farlo: scriviamo insieme una pagina nuova sui temi LGBT e facciamolo tutti assieme.

carceri

07 Feb: Carceri di Alessandria: dal sopralluogo alla mobilitazione per i diritti di tutti

Migliorare la qualità del lavoro degli operatori per migliorare la qualità della vita delle persone private della libertà personale. Perché il carcere diventi occasione di vera e possibile risocializzazione, di recupero della dignità attraverso lo studio e il lavoro. Perché il carcere cessi di essere una discarica sociale per gli ultimi e i disgraziati, un incubatoio di nuova criminalità e di recidiva, un buco nero nella comunità dei cittadini e delle persone.

scuola disabilità

06 Feb: Scuola: le prove equipollenti sono un enorme salto indietro nel tempo

Settantamila studenti diversamente abili che frequentano le nostre Scuole Secondarie di Primo Grado rischiano di uscire dalla scuola senza il diploma di “licenza media”, questo perché il decreto approvato dal governo dice che “agli alunni con disabilità per i quali sono predisposte dalla sottocommissione prove non equipollenti a quelle ordinarie, viene rilasciato un attestato di credito formativo”.