insegnanti

image1

18 Giu: Perché la violenza contro gli insegnanti?

Fra le conseguenze più tragiche delle riforme degli ultimi anni saltano all’occhio lo svilimento della professione insegnante e le fratture all’interno della comunità educante. Gli episodi di aggressione ad opera di alcuni genitori nei confronti dei docenti sono una decina solo nell’ultima settimana, guarda caso quella della consegna delle pagelle.

scuola colori

18 Apr: Scuola: la continuità dell’esclusione

Nelle pieghe delle deleghe alla legge 107 il governo inserisce un provvedimento che va nella direzione opposta a quella dell’inclusione, facendo in modo che l’insegnante di sostegno precario venga confermato di anno in anno su richiesta dei genitori dello studente certificato secondo la legge 104, come se fosse semplicemente un assistente specialistico alla persona e non un docente dell’intera classe assegnato per la presenza di bisogni educativi speciali. Si tratta di uno stravolgimento del ruolo e delle funzioni dell’insegnante di sostegno.

scuola

25 Gen: Hanno fatto arrabbiare tutti, ma non cambia niente

Mentre la contrattazione sulla mobilità prosegue verso una firma con le 00.SS. attesa in settimana, ieri è arrivata la proposta del Miur rispetto alla “chiamata per competenze”, meglio nota come “chiamata diretta” dei Dirigenti Scolastici, di cui tanto abbiamo letto e scritto a settembre. E, incredibilmente, la proposta del Miur è la stessa dello scorso anno: prevede cioè un colloquio col Dirigente e l’assegnazione di incarico senza una griglia di criteri oggettivi. Ancora!

Concorso_Docenti

02 Set: Il paradosso degli insegnanti che hanno subito il terremoto

Ci sono insegnanti nelle zone terremotate che sono state trasferite in Veneto o in Friuli. Nel frattempo, pur con la grande probabilità di ottenere l’assegnazione provvisoria vicino casa in virtù del fatto che hanno figli piccoli, dovranno al momento prendere servizio nella scuola dove hanno ottenuto il trasferimento. Quindi, nel nostro caso, l’insegnante deve presentarsi In Veneto o in Friuli.

w_la_scuola1

08 Apr: Diventare insegnanti nella “buona scuola”

Chi conosce la complessità del precariato scolastico ha ben presente che quanto lo stesso Renzi andava affermando, “risolveremo il problema dei precari della scuola”, non era altro che l’ennesimo slogan e l’ulteriore bandierina da sventolare di fronte all’opinione pubblica.