Migranti, Civati: “Governo predica trasparenza, ma oscura i dati sui centri di accoglienza”

#

“Il governo e il Pd parlano spesso dei dati su sbarchi e accoglienza, snocciolando numeri e statistiche. Ma in materia di informazione e trasparenza verso i cittadini il ministro dell’Interno Minniti ha ben poco da insegnare. Da ormai tre mesi sono stati oscurati i dati sul sistema dei centri di accoglienza, in passato tutt’altro che esempio di buona gestione. Dal 12 maggio, infatti, sono state rimosse le cifre dal sito dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, che risultavano fondamentale”. È quanto dichiara il deputato e segretario di Possibile, Pippo Civati, sollecitando il Viminale a rispondere a un’interrogazione depositata il 15 maggio alla Camera a prima firma del deputato di Sinistra italiana-Possibile, Andrea Maestri.

“La consultazione delle informazioni – spiega Civati – è necessaria per monitorare l’esplosione dei centri straordinari di accoglienza (Cas), di gestione prefettizia, su cui spesso si sono concentrate le attenzioni pubbliche per problemi di pessima gestione e di sovraffollamento, ai danni del Sistema protezione richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), che fornisce garanzie da tutti i punti di vista, a partire da quello della legalità. Abbiamo chiesto una risposta da tre mesi, avanzando una richiesta rimasta inascoltata, nonostante un’interrogazione parlamentare. Ma, sito alla mano, nulla è cambiato, né il Viminale ha risposto”. “Insomma, il ministro Minniti e il governo di cui fa parte – conclude Civati – predicano trasparenza e legalità, ma razzolano opacità”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Post Correlati