Le rose aprano la «nuova proposta»

#

Il 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, si terrà una manifestazione nazionale a Roma, a cui Possibile parteciperà dando il suo pieno supporto in piazza, così come ha sempre fatto nelle aule parlamentari.

In quello stesso weekend si terranno in tutta Italia le assemblee della «nuova proposta» che sta nascendo a sinistra. Proponiamo che questi eventi si aprano con la parità di genere, nei salari e nei consumi, con l’uguaglianza nella differenza, con l’applicazione della 194, con il sostegno ai Centri antiviolenza.

Sosteniamo la manifestazione di «Non una di meno» e la sua piattaforma di rivendicazioni e di proposte, perché il Parlamento faccia i conti con i ritardi di un Paese in cui esiste una «questione femminile» solo perché esiste una grave e problematica «questione maschile», nel potere e nella sua gestione, nel riconoscimento dei diritti, nell’articolazione del welfare e dei suoi servizi.

Se sono rose, fioriranno: le rose aprano questa avventura politica e l’accompagnino fino alle elezioni e oltre.

Beatrice Brignone
Giuseppe Civati

  • 129
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati