Fine vita: un referendum per una battaglia troppo a lungo rimandata

8403118e-cc02-4912-aa43-edcfd7a6bd8d

Questa mattina anche Possibile era presente in Corte di Cassazione insieme all’Associazione Luca Coscioni per depositare la proposta di referendum per l’Eutanasia Legale, a fianco di Mina Welby, prima firmataria, Valeria Imbrogno, compagna di Fabiano Antoniani, Monica Coscioni, sorella di Luca.

Abbiamo accolto con grande convinzione la proposta di essere tra i promotori di questo referendum, certi che la battaglia sul fine vita sia stata già troppo a lungo rimandata. Da troppo tempo infatti, il legislatore rinuncia a legiferare, mentre continua il nostro impegno per garantire a ciascuno il diritto di vivere una vita libera e dignitosa fino all’ultimo, insieme ai partiti e movimenti che anche stamattina non hanno rinunciato a far sentire la loro voce.

Per aiutarci in questa campagna e per leggere i dettagli sul quesito, vai sul sito dedicato. 

LEGGI IL QUESITO O PARTECIPA.

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait