Eutanasia, Brignone: 5 Stelle dal cambiamento al cambiapelle

#

“A cadenza ormai quotidiana il Movimento 5 Stelle cede alla Lega anche sulle battaglie ‘storiche’. Sull’eutanasia c’è l’ennesima vergognosa abdicazione: un impegno, assunto fin dalla nascita del M5S, è stato tradito senza grossi sforzi. Di fronte al muro leghista, il partito di Di Maio prima ha tentennato e poi è arretrato fino a rimandare la discussione in Parlamento a chissà quando, mentre il dibattito sarebbe necessario e urgente“. Lo dichiara la segretaria di Possibile, Beatrice Brignone, riguardo alla mancata calendarizzazione a settembre alla Camera della proposta di legge sull’eutanasia.

“È grave – aggiunge Brignone – che il Parlamento non affronti la questione prima dell’udienza della Corte costituzionale prevista a settembre sul suicidio assistito. Sembra una battuta, ma il legislatore rinuncia a legiferare. Con Possibile ci siamo sempre impegnati e continueremo a impegnarci per garantire a ciascuno il diritto di vivere una vita libera e dignitoso fino all’ultimo. Nella scorsa legislatura abbiamo trovato il M5S al nostro fianco, ma ormai anche questa battaglia di civiltà è stata sacrificata sull’altare del governo che più che del cambiamento è del cambiapelle”.

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati