Costi della politica, Pastorino: Rilanciamo nostra proposta, taglio a stipendi e vitalizi

#
“Ben venga l’impegno sui costi della politica annunciato dal Movimento 5 Stelle, a patto che non sia un’operazione propagandistica. Per questo presenterò tutte le proposte di legge presentate nella scorsa legislatura – insieme a Pippo Civati e agli altri colleghi di Possibile – a partire dai tagli alle spese di Palazzo. Sugli stipendi dei parlamentari, il testo prevede di commisurare l’indennità a quella dei professori ordinari delle università che abbiano maturato la seconda progressione retributiva. Per i vitalizi, previsti prima della riforma del 2012, serve l’introduzione di un contributo di solidarietà: così si possono scongiurare ricorsi”. Lo dichiara il deputato di Liberi e Uguali, Luca Pastorino, esponente di Possibile.
“Sul tema dei costi della politica – aggiunge Pastorino – bisogna inoltre intervenire sui rimborsi, chiedendo chiarezza sulla rendicontazione, affidando alle Camere i fondi per la retribuzione di collaboratori e consulenti. Insomma, su questo aspetto c’è la massima disponibilità al confronto e all’individuazione di soluzioni serie e rigorose”.
  • 310
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati