rinnovabili

smart grid

06 Mar: Liberi di produrre e scambiare energie rinnovabili #primadeldiluvio

Chiediamo come avviene in ogni parte di Europa che si possano realizzare sistemi di rete privati e locali in cui i vicini di condominio o di area industriale possano senza passare dalla rete di distribuzione, scambiarsi o vendersi energia rinnovabile. Non peseremmo sulla rete, anzi la alleggeriremmo di carichi e ridurremmo la dispersione, ridurremmo i costi per i nostri vicini di almeno il 50% di quanto pagano ora l’energia e remunereremo in maniera ragionevole l’investimento per la realizzazione dell’impianto.

  • 1
  •  
  •  
  •  
Schermata 2016 12 28 alle 12.10.37

29 Dic: Costruire collettività con l’energia, facendo politica: una nuova politica #primadeldiluvio

Ciò che serve è una vera liberalizzazione dal basso, che consenta ai cittadini d’organizzarsi, sempre dal basso, e di produrre, gestire e consumare la propria energia. Oltretutto risparmiando. Manca poi una visione politica che partendo dall’energia passi, poi, alla mobilità, ai servizi, al welfare, al lavoro. Producendo valore dai cittadini, verso i cittadini e per i cittadini.

  •  
  •  
  •  
  •  
trivelle 675

04 Mar: NO TRIV, il Pd da che parte sta?

Come si fa a non rimanere allibiti davanti alla contraddizione di alcuni autorevoli dirigenti del Pd che da un lato si mobilitano per il referendum contro le trivellazioni, ma dall’altro fanno finta di nulla quando alcuni parlamentari salentini risultano assenti al momento del voto o addirittura favorevoli allo Sblocca Italia.

  •  
  •  
  •  
  •  
Schermata 2016 01 22 alle 09.09.01

22 Gen: 2015: l’anno che cambiò il mondo dell’energia

Il 2015 è stato l’anno più caldo dal 1880 ma forse lo ricorderemo come l’anno decisivo nella transizione dalle fonti fossili a quelle rinnovabili. Intendiamoci, siamo solo all’inizio e rimane ancora tantissimo da fare, ma per la prima volta possiamo dire che la transizione è veramente possibile ed è a portata di mano.

  •  
  •  
  •  
  •