Lo vogliamo fare un macello indiavolato contro i voucher?

Perché va bene che non siamo la Francia ma la storia dei voucher grida vendetta.

Vogliamo mobilitarci perché sia esercitata una pressione democratica sul Parlamento e quindi sul Governo perché la legislazione sui voucher non sia solo ‘limata’ come vorrebbe fare Poletti (peraltro bloccato dal premier) ma rivista profondamente per limitarla al carattere eccezionale con cui i voucher erano stati concepiti?

È possibile che nessun parlamentare di maggioranza possa essere coinvolto in questa mobilitazione? Che non abbia ascoltato la storia di almeno un lavoratore sfruttato e sottopagato con il sistema dei voucher per fare magari il pizzaiolo due o tre giorni la settimana?

Mi chiedo: ci si chiede dove sia finita la sinistra. La risposta è semplice: a destra. Ma qualcuno, che a sinistra ci è rimasto o ci vuole ritornare, non potrebbe raccogliere questa sfida?

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati