Partecipazione Possibile si aggiorna: ecco i nuovi strumenti online per iscritti e comitati

Possibile ha iniziato il percorso per diventare un partito il 21 giugno 2015, e in pochi mesi è già riuscito a dotarsi di strumenti innovativi, che mettono al centro l’iscritto, e ne fanno il primo partito italiano a coniugare militanza tradizionale, contatto personale e presenza sul territorio, con la democrazia digitale e l’utilizzo di strumenti moderni di decisione e organizzazione.

Proprio per questo è importante iscriversi a Possibile, perché intendiamo sperimentare una forma di partecipazione inedita, che si avvale delle potenzialità della rete per (ri)connettere le migliori energie di questo Paese, ormai lontano, o meglio, tenuto lontano, dalla partecipazione alla vita politica.

Per fare tutto questo abbiamo realizzato la piattaforma “Partecipazione Possibile” il cui punto di partenza è l’iscrizione e la tessera che ogni iscritto riceve, che è anche una tessera elettorale, nel senso che gli permette di votare, di decidere e partecipare alla vita del partito.

L’iscritto acquisisce quindi un’identità digitale, che gli permette di accedere a “Partecipazione Possibile” tramite il link: partecipazione.possibile.com. Inserendo il nome utente e la password il sistema riconosce lo status dell’utente, se semplice tesserato o portavoce di uno dei comitati di Possibile presenti in tutta Italia.

L’iscritto che accede alla piattaforma può esprimere il suo voto sulle questioni importanti del partito, come già successo nei mesi scorsi con le votazioni sullo Statuto e quelle relative al congresso, che hanno portato all’elezione di Giuseppe Civati a Segretario di Possibile e dei Comitati organizzativi e scientifico.

Se l’utente è invece un Portavoce, il sistema lo riconosce automaticamente e gli permette di accedere alle funzioni di gestione del suo comitato, ovvero accedere al database degli iscritti, per gestire la comunicazione via mail, telefono e sms.

DOMANDE & RISPOSTE
Ispirata da Yahoo Answers questa sezione della piattaforma consente agli iscritti di porre domande e ottenere assistenza dagli amministratori, o dagli altri iscritti, su questioni di carattere tecnico, procedurale e amministrativo, contribuendo così alla condivisione delle informazioni e alla costruzione di una comunità interconnessa.

LE “VIE POSSIBILI”
Possibile è un partito federale basato sulle centinaia di comitati presenti in tutta Italia. A ogni comitato viene chiesto di caratterizzarsi per l’adozione di un progetto e “Vie Possibili” è lo strumento messo a disposizione per metterli in rete fra loro. Attualmente sono più di 40 i progetti disponibili online, che spaziano dall’ambiente all’innovazione sociale, dall’integrazione alla salute. La piattaforma consente pratiche di politica collaborativa tra chi segue gli stessi temi, e sarà via via arricchita da una banca dati delle buone pratiche e delle competenze.

Parallelamente alla messa online di questa piattaforma, che sarà nel tempo arricchita di ulteriori funzionalità, inizierà anche il tesseramento 2016, durante il quale agli iscritti vecchi e nuovi sarà richiesto di fornire più informazioni sui loro interessi e sulle loro competenze per arricchire il loro profilo.

Questo censimento andrà ad aggiungersi alle funzionalità della piattaforma, con lo scopo di far emergere idee e proposte utili alla costruzione di un programma di governo condiviso e partecipato.

DOWNLOAD PRESENTAZIONE “PIATTAFORMA POSSIBILE”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati