Migranti, Civati-Maestri: “Sindaca Codigoro va Avanti come vuole Renzi e sposa il neosalvinismo”

#

“Avanti, il prossimo. Dopo il Renzi (segretario nazionale del PD) del ‘aiutiamoli a casa loro’ (quelli che non hanno più una casa e a volte nemmeno più un paese alle spalle), dopo la Serracchiani (governatrice PD del Friuli Venezia Giulia) del ‘Lo stupro commesso da un profugo è più odioso’, dopo la Prestipino (membro direzione nazionale PD) del ‘La nostra razza rischia l’estinzione’, dopo l’Esposito (senatore PD) del ‘Le Ong pensano ideologicamente solo a salvare vite, noi non possiamo permettercelo’, la sindaca PD di Codigoro, Alice Zanardi, ha preso sul serio l’indicazione del leader ad andare “Avanti” e ha deciso di aumentare le tasse locali e mandare controlli mirati a chi ospita migranti”. È quanto dichiarano il segretario di Possibile Pippo Civati e il deputato di Sinistra italiana-Possibile, Andrea Maestri, commentando l’annuncio della prima cittadina del Comune in provincia di Ferrara. “Il nuovo reato di solidarietà (ideato e condotto dal PD del duo Minniti-Orlando, musica e parole degli omonimi decreti) – aggiungono Civati e Maestri – fa proseliti sulla strada del neosalvinismo… di sinistra. Del neosalvinismo e basta, diciamo, perché la sinistra è davvero un’altra cosa”.

  • 388
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati