Il 3 novembre a Trieste per dire no al fascismo e al razzismo

#

Sabato 3 novembre saremo a Trieste per dire no al fascismo e al razzismo. Proprio quel giorno, Casapound, partito neofascista di cui abbiamo più volte chiesto lo scioglimento, ha scelto di tenere nel capoluogo giuliano una manifestazione nazionale per celebrare la “vittoria” nella Prima Guerra Mondiale.

Da sempre Possibile è in prima linea nel contrasto al rigurgito xenofobo e violento che attraversa il nostro paese a ogni latitudine.

Come già siamo stati a Catania, al molo dove erano sequestrati i migranti della Nave Diciotti; come già siamo stati e siamo a Vicofaro dove da tempo Don Biancalani e la comunità accogliente che lavora con lui sono oggetto di intimidazioni squadriste da parte di formazioni neofasciste; come siamo stati in piazza a Milano per dire no alle politiche xenofobe di Salvini e Orbán, come siamo a Lodi contro la giunta leghista in difesa del diritto dei bambini di condividere gli spazi e i pasti indipendentemente dalla provenienza dei loro genitori, come abbiamo denunciato le altrettanto violente decisioni della giunta leghista di Monfalcone di mettere un tetto ai bambini stranieri nei propri asili, come abbiamo denunciato la vergognosa vicenda della mostra delle leggi razziali proprio a Trieste, così in quella stessa città parteciperemo alla manifestazione promossa dalla rete di Trieste Antifascista e Antirazzista.

Ovunque necessario manifestare e battersi per i valori della nostra Costituzione antifascista, Possibile c’è e ci sarà.

Ci vediamo a Trieste sabato 3 novembre.

  • 24
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati