Gli Stati Generali del Firmamento – E tu, vuoi far parte del cambiamento?

Non ci interessa passare i prossimi mesi a discutere se allearci con uno o con l’altro solo per fare numero. Non ci interessano i soliti progetti fumosi che non partono mai e, quando partono, non portano da nessuna parte. Noi continuiamo a portare avanti il nostro profilo. Con lo studio, l’approfondimento, la proposta, la comunità.
#

“Voglio che vi guardiate intorno, e che troviate qualcuno che non conoscete. Magari qualcuno che non vi somiglia molto. Magari qualcuno di una religione diversa dalla vostra. Magari qualcuno che viene da un paese diverso. La domanda che vi faccio è: siete pronti a battervi per quella persona, che neanche conoscete, come vi battereste per voi stessi?”

Così Bernie Sanders, a New York, il ponte di Brooklyn sullo sfondo.

Ma soprattutto, siete pronti a coinvolgere quella persona, a parlarle, a condividere con lei le vostre ragioni? Perché questo è il senso di Firmamento, che ha già raccolto migliaia di adesioni (e di condivisioni). E non è un banale passaparola, è un percorso politico, a filo d’erba, tra le persone che condividono un desiderio, prima di tutto. Quello di cambiare le cose, insieme, sulla base di un progetto politico, non delle chiacchiere.

Di questo parleremo a Bologna, il 26 ottobre dalle 10 alle 14 allo ZanHotel Europa (Via Cesare Boldrini 11).

Di fronte a chi è sempre più impegnato a cercare alchimie da laboratorio e alleanze di ogni tipo, a pensare più alla dichiarazione estemporanea che alla visione di società, ad annunciare promesse invece che costruire la proposta, noi lavoriamo per rendere la politica quella casa in cui ciascuno possa sentirsi partecipe di concorrere al cambiamento che è necessario imporre al Paese

Non ci interessa passare i prossimi mesi a discutere se allearci con uno o con l’altro solo per fare numero. 

Non ci interessano i soliti progetti fumosi che non partono mai e, quando partono, non portano da nessuna parte.

Noi continuiamo a portare avanti il nostro profilo. Con lo studio, l’approfondimento, la proposta, la comunità.

Domani inizieremo a costruire il lavoro da fare insieme nei prossimi mesi. 

Dopo l’introduzione della segretaria Beatrice Brignone, presenteremo Generazione G, la nuova scuola di formazione di Possibile, che partirà il 30 novembre a Milano: saranno gli studenti a far lezione e gli adulti ad ascoltare, perché non c’è niente di peggio dei vecchi che pretendono di spiegare i giovani.

Senza fastidiosi giovanilismi, ma con il consueto approccio aperto e rigoroso che da sempre caratterizza Possibile: per capire, e, si spera, fare emergere idee e soluzioni.

Presenteremo Firmamento, i 7 punti da sottoscrivere per tutte e tutti noi, per il nostro Pianeta.

Presenteremo i lavori svolti dai nostri comitati per trasformare in meglio i luoghi dove viviamo: dalla mobilità ai diritti, dalla lotta allo spreco alimentare alla solidarietà verso gli ultimi.

Se vuoi far parte del cambiamento, iscriviti a Possibile, cliccando qui.

Se ancora non hai presentato la tua dichiarazione dei redditi, sostienici indicando il codice S36 nello spazio riservato al 2X1000: c’è tempo fino al 31 ottobre.

Ti aspettiamo domani a Bologna!

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati