Donne, Brignone (LeU): Bonus bebè inutile, servono asili nido

I numeri confermano le nostre previsioni: i bonus bebè sono perfetti per fare i soliti spot propagandistici, ma alla prova dei fatti risultano costosi e inutili
#

“I numeri confermano le nostre previsioni: i bonus bebè sono perfetti per fare i soliti spot propagandistici, ma alla prova dei fatti risultano costosi e inutili. Secondo i dati dell’Ispettorato nazionale del lavoro, infatti, 25mila donne, da Nord a Sud, hanno rinunciato al lavoro, rassegnando le dimissioni, perché hanno avuto difficoltà ad accudire i figli. Il motivo è semplice: non sempre ci sono i nonni ad accudire i nipoti e consentire alle donne di lavorare. E questo nonostante il bonus bebè”. Lo dichiara la deputata di Possibile, Beatrice Brignone, esponente di Liberi e Uguali, commentando gli ultimi dati diffusi sulle dimissioni ‘forzate’ di migliaia di lavoratrici.

“Senza misure strutturali – aggiunge Brignone – come gli asili nido, è impossibile parlare di politiche a sostegno delle donne e della famiglia. Inoltre, senza contratti che tutelino le donne lavoratrici, e permettano la conciliazione dei tempi, e in assenza della parità salariale, qualsiasi bonus è utile solo a operazioni di immagine”.

  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati