Biotestamento, Civati-Brignone: Priorità assoluta, basta tattiche

#

“La legge sul fine vita è una priorità delle prossime settimane. La politica non può restare inerte e imbrigliata nelle tattiche di fronte alle persone che chiedono l’approvazione del testamento biologico. L’ultimo appello, che accogliamo in pieno, è arrivato da Sandra Gesualdi, figlia Michele, ex allievo di don Milani. Le sue parole sono chiare sull’urlo di dolore del padre e di chi non ha la forza fisica per chiedere una norma di civiltà”. Lo dichiarano il segretario e deputato di Possibile, Pippo Civati, e la parlamentare dello stesso partito, Beatrice Brignone.

“Nelle prossime settimane il Parlamento – aggiungono i due esponenti di Possibile – deve provvedere all’approvazione del testamento biologico, che rappresenta solo un primo passo verso un diritto fondamentale per un Paese civile. Come Possibile garantiamo il massimo impegno sul tema. E non solo in questo ultimo scorcio di legislatura”.

  • 220
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati