Biotestamento, Civati-Brignone: Priorità assoluta, basta tattiche

#

“La legge sul fine vita è una priorità delle prossime settimane. La politica non può restare inerte e imbrigliata nelle tattiche di fronte alle persone che chiedono l’approvazione del testamento biologico. L’ultimo appello, che accogliamo in pieno, è arrivato da Sandra Gesualdi, figlia Michele, ex allievo di don Milani. Le sue parole sono chiare sull’urlo di dolore del padre e di chi non ha la forza fisica per chiedere una norma di civiltà”. Lo dichiarano il segretario e deputato di Possibile, Pippo Civati, e la parlamentare dello stesso partito, Beatrice Brignone.

“Nelle prossime settimane il Parlamento – aggiungono i due esponenti di Possibile – deve provvedere all’approvazione del testamento biologico, che rappresenta solo un primo passo verso un diritto fondamentale per un Paese civile. Come Possibile garantiamo il massimo impegno sul tema. E non solo in questo ultimo scorcio di legislatura”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Post Correlati