Tweetbombing weekend per la Lip sul “Fine vita”. Partecipa con hashtag #Calendarizzatela

“Caro Stato, se non mi dai la libertà e la dignità, tieniti pure le medicine per la Sla”. Massimo ‘Max’ Fanelli ha concluso così il suo disperato (ennesimo) appello con cui interrompe le cure per la Sla: “Insieme a tante altre situazioni come la mia, incredibilmente, i diritti dei morenti  sono costantemente trascurati dai capigruppo di Camera e Senato che ignorano completamente ogni appello a legiferare in tal senso, da ovunque esso provenga”.

Dal 13 settembre 2013 giace in Parlamento la Lip, Legge di iniziativa popolare sul “Fine vita”. Da 25 mesi i capigruppo della Camera non hanno trovato un accordo per la calendarizzazione della discussione.

I malati terminali non hanno santi in Parlamento, per questo nel weekend 16-18 ottobre 2015 lanciamo il tweetbombing con hashtag #calendarizzatela a tutti i capigruppo della Camera. Questi i loro account Twitter:

Renato Brunetta: @renatobrunetta
Massimiliano Fedriga: @M_Fedriga
Maurizio Lupi: @Maurizio_Lupi
Giovanni Monchiero: @Monchiero_G
Giuseppe Pisicchio: [email protected]
Fabio Rampelli: @fabiorampelli
Rosato Ettore: @Ettore_Rosato
Arturo Scotto: @Arturo_Scotto
Federico D’Incà: @FedericoDinca
Lorenzo Dellai: @lorenzodellai

Da domani fino a domenica partecipiamo tutti al tweetbombing #Calendarizzatela. Per i diritti dei morenti, dei malati incurabili, dei cittadini. Per il diritto all’autodeterminazione in uno stato laico e libero.

Qui l’Evento Facebook con tutti i dettagli: https://www.facebook.com/events/772997086180499/

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati

Comments (3)

[…] prima iniziativa se ne terrà un’altra, in maniera molto meno fisica ma ugualmente efficace, promossa dal movimento Possibile: “Dato che i malati terminali non hanno santi in Parlamento, nel weekend 16-18 ottobre 2015 […]

[…] iniziativa se ne terrà un’altra, in maniera molto meno fisica ma ugualmente efficace, promossa dal movimento Possibile: “Dato che i malati terminali non hanno santi in Parlamento, nel weekend 16-18 ottobre 2015 […]

I Commenti sono chiusi.