Terremoto, Civati: “Dopo difesa abusivismo di necessità, risparmiateci la retorica”

#
“Siamo d’accordo con l’appello all’unità di Gentiloni. Ma dopo una settimana di discussione molto accondiscendente sull’abusivismo edilizio ‘di necessità’ da parte di esponenti della politica nazionale (sia dell’area di governo, sia dell’area di opposizione), oggi, in ragione di ciò che è accaduto a Ischia, si torna tutti a parlare di interventi per l’edilizia antisismica e per la riqualificazione del nostro patrimonio edilizio”. È quanto dichiara il deputato e segretario di Possibile, Pippo Civati.
“Ischia – aggiunge – è inserita nella top 5 dell’abusivismo edilizio, secondo Legambiente, in un paese che ha sempre sottovalutato le questioni urbanistiche, autorizzando scempi senza alcuna programmazione o cautela e marginalizzando chi vi si opponeva. Ecco, alla luce di tutto questo, risparmiateci almeno la retorica”.“Ve lo chiediamo – conclude Civati – perché è dannosa la retorica politica di chi è interessato soltanto al consenso e a dire cose popolari, sia che si tratti di ammettere l’abusivismo, sia che si tratti di scagliarsi contro l’abusivismo, la settimana successiva. Tutti apprezziamo il lavoro dei Vigili del Fuoco e ci commuove l’estrazione di bambini piccoli. Ma dovremmo chiedere alla nostra classe politica, anche quella diffusa, di essere ‘vigile’ a sua volta. Prima”.

  • 138
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati