Tav, Maestri: Nervosismo Salvini conferma scambio con voto Diciotti

#

Salvini invita a ‘curarsi’ chi sostiene che sia in atto lo scambio tra il ‘no’ all’autorizzazione a procedere e lo stop alla Tav. Il suo nervosismo conferma questa trattativa, in una politica da calciomercato dell’ultima ora. I fatti e la storia parlano chiaro: il Movimento 5 Stelle ha sempre previsto il voto favorevole alle autorizzazioni a procedere, mentre la Lega sosteneva con nettezza il prosieguo dell’Alta velocità Torino-Lione. Da ambo le parti le granitiche convinzioni sono venute meno in poche ore. Possiamo anche farci ‘curare’, come chiede il ministro dell’Interno, ma comunque continuiamo a ragionare. E in questo caso è anche un ragionamento semplice, un’evidenza non un’opinione“. Lo dichiara Andrea Maestri della segreteria nazionale di Possibile, commentando le parole di Salvini.

“Del resto – aggiunge Maestri – la logica degli scambi è alla base di questo governo. Su tutti i provvedimenti ci sono stati: il reddito di cittadinanza in cambio di quota 100, il decreto Di Maio, impropriamente detto dignità, per il decreto Salvini, meglio noto come il decreto dell’odio e dell’illegalità. Una somma di contraddizioni che sta facendo scivolare il Paese su tutti fronti, da quello del rispetto dei diritti umani alla recessione economica”.

  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati