programma

#

27 Lug: Bando (alle ciance)

Possibile - forza di interposizione e di collegamento tra anime della sinistra - dà appuntamento a tutti il 16 settembre a Milano per la presentazione del #Manifesto, partecipato, discusso, riveduto e politicamente corretto.
#

17 Feb: Si dovrebbe fare (una Costituente delle idee)

Non ipotesi, proposte di legge. Non comizi, analisi. Non provocazioni, spiegazioni. Un lavoro che poi proseguirà, in Parlamento, in un think tank, in un percorso attraverso le nostre comunità: metà elaborazione, metà mobilitazione. Sulla base di proposte di legge, precise e articolate, messe a disposizione dell’opinione pubblica, prima di diventare un programma elettorale.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

07 Feb: Costituente delle idee, istruzioni e modalità d’uso

Come diceva Cuore quando organizzava le sue feste, «astenersi suonatori di bongo». Nel nostro caso astenersi da supercazzole (termine tecnico), interventi generici, toni da comizio o appelli indistinti. Chi vuole partecipare e intervenire è pregato (letteralmente) di preparare un testo scritto, una traccia, una bozza, di fornire fonti ufficiali e di indicare soluzioni confrontabili.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

02 Feb: La campagna elettorale culturale

Mentre i grandi gruppi decidono quando e come si andrà a votare, mezzo partito del governo si interroga se lasciare il governo ovvero il partito, cambiamo proprio modo di pensare alla politica, restituendola alla sostanza di cui dovrebbe occuparsi: come rendere sostenibile la vita delle persone (articolo 3), come far pagare le tasse alle multinazionali (che non le pagano) in una corretta proporzione e progressività (articolo 53), come rispettare il lavoro e una paga dignitosa per tutti e tutte (articolo 36), come gestire l’accoglienza in modo rigoroso e compatibile con il benessere di tutti (risalendo alle cause, articolo 10 ma anche 11), come fare in modo che la tecnologia ci aiuti a preservare la bellezza (articolo 9). E avanti così, articolo per articolo, punto per punto, in un catalogo illustrato delle cose che faremmo al posto di quelle che vediamo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

15 Gen: La “panchina lunga” che può cambiare la politica

Così stiamo procedendo noi, di Possibile, cercando quella «panchina lunga» che finora è mancata. Che non è composta solo da addetti ai lavori, né soltanto da attivisti, né esclusivamente da iscritti a questo o a quel partito, ma anche da semplici cittadini, che hanno maturato una competenza, che conoscono il proprio lavoro, che possono discutere con i primi della complessità che ci troviamo ad affrontare, senza semplificarla in slogan e scorciatoie, senza strizzatine d’occhio, senza bonus tipo lotteria Italia, ma con un disegno complessivo. Mettendo a confronto esperienze diverse, affrontando le questione con i numeri e con i dati, entrando in quel famoso merito di cui tutti parlano molto e ‘praticano’ poco.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •