Ricongiungersi con i propri cari non è un turismo #LoveIsNotTourism

Danimarca, Norvegia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Austria, Finlandia e Germania. Sono questi i Paesi che ad oggi permettono il ricongiungimento di coppie binazionali con un partner extra-UE. L’Italia ancora no.

Danimarca, Norvegia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Austria, Finlandia e Germania. Sono questi i Paesi che ad oggi permettono il ricongiungimento di coppie binazionali con un partner extra-UE. L’Italia ancora no.

Ancora oggi, a distanza di quasi tre mesi dall’avvio della fase 2 che ha permesso il ricongiungimento con i propri cari, molte coppie binazionali sono rimaste divise a causa di misure restrittive dovute all’emergenza Covid-19. Non si discute sulla necessità di queste misure, tuttavia  l’impossibilità di ricongiungersi da parte di coppie formate da persone originarie e residenti in Paesi diversi influisce sulla stabilità emotiva e sul futuro di numerose persone in tutto il mondo, compresi tanti italiani e italiane. 

Anche la Commissione Europea ha portato la questione all’attenzione dei Paesi membri, incoraggiandoli a garantire l’ingresso ai partner non sposati di cittadini e residenti dell’Unione Europea.

pastedGraphic.png

Quello che si chiede al Governo Italiano non è la totale riapertura delle frontiere, ma il diritto al ricongiungimento con i propri cari che hanno un passaporto diverso da quello italiano, il tutto nel rispetto delle regole di sicurezza.

Qui di seguito il link del movimento #LoveIsNotTourism, con una serie di petizioni, divise per paese: www.loveisnottourism.com 

Facciamo sì che la gioia di rincontrare i propri affetti sia un diritto garantito a tutti! 

pastedGraphic_1.png

Valentina Meri Lopez e Andrea Lazzeri

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait