Purché i numeri ci siano, no?

“Dicevano ‘Le riforme si fermeranno, il Governo non ha i numeri’. Visto com’è andata?”, e poi i soliti e ormai noiosi “Questa è la #voltabuona”, “#italiariparte”, eccetera, eccetera, eccetera. Così Matteo Renzi, con l’usuale tweet, metodo idoneo e sufficiente a contenere tanta abbondanza di opinioni e concetti. In fondo, il messaggio è chiaro: chi ha i numeri, ha ragione. Punto. E fanno tenerezza gli appelli al non rassegnarsi a essere solo questo e ritornare a sentirsi comunità da parte di passati sconfitti e probabili futuri sfidanti del segretario del Pd al ruolo guida di quel partito.

Davvero, è difficile trattenere la sensazione di amarcord, e il cinismo che sovente ne deriva, leggendo quelle parole di Gianni Cuperlo o Enrico Rossi, o di altri che s’ostinano a volere vantare “da dentro” una diversità di pensiero che è difficile scorgere negli atti. Ancora di più lo è fingere che la democrazia non sia latentemente affetta da una sorta di sindrome autoimmunitaria, come la leggeva Jacques Derrida, che spinge la maggioranza-decisore ad alienare volontariamente, e a con pronunciamento maggioritario, il proprio ruolo decidente e la propria funzione partecipante. In sintesi: se i più decidono che a governarli bastano i pochi, come impedire che il sistema diventi oligarchico ed escludente? E ancora, come porre argine al fatto che quei pochi impongano il loro volere, se sono i più, democraticamente, a consentirglielo? Come evitare che i molti diano le mani e la forza che servono al potere per soggiogarli, sancendo col voto la propria “servitù volontaria”, per dirla con Étienne de La Boétie?

Oggi, il presidente del Consiglio e capo del Pd impone la sua visione perché il Parlamento gliel’approva. Che le Camere non rappresentino la maggioranza reale del Paese è argomento ozioso, dato che in questo non s’oppone nulla di tanto consistente da portare quelle ad altri e diversi consigli. Domani, saranno altri a fare altrettanto, e magari proprio sfruttando i meccanismi di realizzazione del potere che qui e ora si stanno disegnando. E tutto ciò che accadrà, sarà pienamente legittimato da quello che sarà accaduto, al di là e oltre il valore e la qualità delle idee che a questo saranno sottese.

Dopotutto, l’importante è che i numeri ci siano, no?

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati