Proteste a Roma: nulla può giustificare la violenza

Le ragioni di nessuna protesta possono giustificare quanto sta avvenendo in queste ore a Roma: bombe carta, aggressioni, insulti sessisti, saluti fascisti e il centro della città in ostaggio da questa mattina.

La protesta dei tassisti, che sta bloccando molte città da diversi giorni, oggi a Roma ha mostrato il suo lato peggiore.

La nostra solidarietà a Linda Lanzillotta che ha ricevuto insulti intollerabili e a quanti oggi sono stati aggrediti durante le proteste.

Questa violenza squadrista è inaccettabile. Auspichiamo che qualcuno spieghi anche come sia possibile che diverse bombe carta siano esplose a pochi metri dal Parlamento italiano e perché sia stato consentito ai tassisti di girare indisturbati per tutto il centro senza limitare la protesta a un solo luogo.

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati