Dl Salvini, Civati-Maestri (Possibile): Bene Mattarella, macchina odio sarà smontata

Il decreto Salvini si conferma al di fuori di ogni ragionevolezza e in un territorio di incostituzionalità. Mattarella richiama il governo in particolare al rispetto dell'articolo 10 della Carta, il testo fondamentale per costruire qualsiasi politica dell'accoglienza
#

Il decreto Salvini si conferma al di fuori di ogni ragionevolezza e in un territorio di incostituzionalità. Mattarella richiama il governo in particolare al rispetto dell’articolo 10 della Carta, il testo fondamentale per costruire qualsiasi politica dell’accoglienza. Rispetto per la dignità umana, per la Costituzione, per i Trattati internazionali che l’Italia ha sottoscritto”. Lo dichiarano Giuseppe Civati, fondatore di Possibile, e Andrea Maestri, esponente dello stesso partito, e co-autori del libro ‘Il capitale disumano’ che attacca punto per punto il decreto Salvini.

“Il richiamo doveroso di Mattarella ai principi costituzionali e internazionali in materia di asilo – aggiungono Civati e Maestri – confermano la validità delle nostre motivate censure e anticipano l’inevitabile intervento della Corte Costituzionale. Alla prima applicazione a un caso concreto del decreto Salvini chiederemo all’Autorità Giudiziaria di sollevare questione di legittimità costituzionale. È solo questione di tempo, la macchina dell’odio sarà smontata pezzo per pezzo”.

  • 163
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati