Carrefour di Crotone, Brignone-Pollinzi: Inaccettabile calpestare la dignità del lavoro in questo modo

#

È inaccettabile che 52 lavoratrici e lavoratori, 52 famiglie si ritrovino di punto in bianco, da un giorno all’altro, senza più uno stipendio. È inaccettabile la modalità con cui questo è avvenuto: un messaggio whatsapp da parte della proprietà, senza spiegazioni aggiuntive”. Lo dichiarano la segretaria nazionale di Possibile, Beatrice Brignone, e l’esponente crotonese del partito Filly Pollinzi, riguardo al caso della Carrefour di Località Passovecchio, dove tutti i dipendenti sono stati licenziati in tronco.

“Eppure – aggiunge Pollinzi – sembra che la crisi fosse nell’aria, visto che mancava la merce sugli scaffali e si è arrivati negli scorsi giorni al distacco dell’energia elettrica. Da parte dell’azienda però è arrivato solo quel messaggio per avvisare del licenziamento. Nell’attesa di conoscere le ragioni di un simile comportamento da parte dell’imprenditore e soprattutto di capire se esistono le condizioni per far rientrare una situazione così drammatica, che peraltro si aggiunge alla precaria situazione economica-sociale del crotonese, continueremo a monitorare la vicenda.

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati