Basilio Rizzo: «Pisapia scappa dal referendum»

Basilio Rizzo, candidato sindaco di Milano in Comune, va all’attacco del sindaco uscente, il quale – si legge in una nota del candidato – «ha evitato di esprimersi sul referendum costituzionale di ottobre, trincerandosi dietro il bisogno di riflettere, di studiare, di approfondire. Il tatticismo elettorale deve avere dei limiti – continua Basilio Rizzo -: appare poco credibile che un giurista e un politico così titolato non abbia un giudizio da esprimere e si allinei al non dire di Parisi, candidato berlusconiano del Centro destra».

«Sarebbe questa – si chiede Rizzo – la sinistra che vuole condizionare lo schieramento pro Sala?
Noi della lista Milano in Comune non abbiamo dubbi: la riforma renziana della Costituzione va respinta perché il suo inscindibile intreccio con l’Italicum forza i meccanismi democratici di legittimazione delle Camere e predispone ad un autoritarismo governativo, come già ora dimostra il fatto che la consultazione è stata trasformata da Renzi in un plebiscito pro o contro il governo».

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati