Una proposta per irrobustire la tutela dei risparmiatori

La proposta del vicepresidente Legnini di istituzione di procure distrettuali, con magistrati dedicati e pool di investigatori specializzati per la tutela dei risparmiatori
risparmi

Egregio Dott. Giovanni Legnini,

Vicepresidente del CSM,

accogliamo con estremo interesse e profonda soddisfazione la Sua proposta di istituzione di procure distrettuali, con magistrati dedicati e pool di investigatori specializzati per la tutela dei risparmiatori, secondo il modello delle Direzioni Antimafia introdotte da Giovanni Falcone all’inizio degli anni ’90.

Siamo consapevoli che la crisi delle banche e del modello di vigilanza e controllo sull’esercizio del credito e la gestione del risparmio non si esaurirà con la relazione finale della Commissione parlamentare d’inchiesta e che bisogna irrobustire l’apparato investigativo e repressivo, per dare una tutela effettiva ai cittadini e ai risparmiatori.

Per questo, già a luglio, abbiamo depositato alla Camera dei Deputati la proposta di legge A.C. 4587, Civati ed altri, per la “Istituzione della Procura nazionale della Repubblica per i reati finanziari e delle relative direzioni distrettuali”.

Formuliamo, dunque, l’auspicio che la nostra proposta possa essere la base di un impegno politico serio e fattivo, nella direzione anche da Lei autorevolmente suggerita.

Sarebbe il modo concreto e corretto per superare carenze organizzative, fragilità strutturali e sistemiche e ossequiare davvero il dettato costituzionale, che pone fra i compiti della Repubblica la tutela del risparmio.

On. Giuseppe Civati
On. Andrea Maestri

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Post Correlati