Una presenza animalista e di progresso

Crediamo che, a partire da Possibile, si debba dare rappresentanza alla questione animalista anche a sinistra, con un’offerta politica che sappia coniugare l’impegno in difesa degli animali e dell’ambiente a un progetto di riforma della società: le due questioni sono tutt’altro che lontane, si sposano perfettamente.
#

Berlusconi sta pensando di costituire una lista civetta per rappresentare gli animalisti. Una lista che si presenta come trasversale, ma che sarà alleata alla destra. E sarà espressione di donne e uomini che legittimamente la rappresentano.

Crediamo che, a partire da Possibile, si debba dare rappresentanza alla questione animalista anche a sinistra, con un’offerta politica che sappia coniugare l’impegno in difesa degli animali e dell’ambiente a un progetto di riforma della società: le due questioni sono tutt’altro che lontane, si sposano perfettamente.

Per questo, proponiamo a tutti coloro che vogliono che sia presente una proposta politica di questo tipo di manifestarsi, per costruire insieme una rappresentanza sensibile e documentata.

Scrivete a [email protected]

  • 144
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati