I post di Possibile più letti nel 2016

Per ripercorrere questo lunghissimo anno insieme (sono 856 le pubblicazioni sul sito di Possibile) abbiamo selezionato i dieci post più letti del 2016. Buona ri-lettura!

Il post che sta­te leg­gen­do è la pub­bli­ca­zio­ne n°856 sul sito di Pos­si­bi­le, nel 2016: una pro­du­zio­ne di con­te­nu­ti, opi­nio­ni e appro­fon­di­men­ti asso­lu­ta­men­te ecce­zio­na­le, per la qua­le dob­bia­mo rin­gra­zia­re i tan­tis­si­mi che han­no volu­to con­tri­bui­re, sem­pre con post ori­gi­na­li e di inte­res­se, per la comu­ni­tà di Pos­si­bi­le e non solo.

Per riper­cor­re­re que­sto anno insie­me abbia­mo sele­zio­na­to i die­ci post più let­ti. Si va dal­la scuo­la all’im­mi­gra­zio­ne, dai refe­ren­dum (costi­tu­zio­na­le e sul­le tri­vel­le) ai lavo­ra­to­ri auto­no­mi, alla disci­pli­na del­l’o­mi­ci­dio stra­da­le, per chiu­de­re, al nume­ro die­ci, con una sor­pre­sa asso­lu­ta.

Come pote­te con­sta­ta­re, le chiac­chie­re e i con­ve­gni sul­la sini­stra stan­no a zero (let­tu­re). Le cose, pri­ma di tutto.

Buo­na ri-lettura!
1469890900015.jpeg scuola__cgil__iniziato_esodo_docenti_primaria_da_puglia1. Chi ripa­re­rà le lacri­me di mia figlia? Let­te­ra Aper­ta a Mat­teo Ren­zi sul­la cosid­det­ta buo­na scuo­la, Anto­nio Capodieci

 

 

 

 

Schermata 2016 03 18 alle 09.48.33

2. Quan­do un uomo con la ruspa incon­tra un uomo con i dati, Ste­fa­no Catone

 

 

 

c2086fdbfe7b66936161e075cb7888d83. L’Italia in guer­ra, a sua insa­pu­ta, Andrea Maestri

 

 

 

 

 

Schermata 2016 12 15 alle 18.29.504. #SaveA­lep­po

 

 

 

 

 

Schermata 2016 11 29 alle 13.33.245. Il pron­tua­rio per rispon­de­re a tut­te le bufa­le referendarie

 

 

 

 

breaking bad pizza

6. Il pastic­cio tota­le del­la nuo­va disci­pli­na sull’omicidio stra­da­le, Giam­pao­lo Coriani

 

 

 

daniela fregosi7. I lavo­ra­to­ri auto­no­mi stan­no sem­pre bene, Maria­tol­mi­na Ciriello

 

 

 

 

 

 

nardella firenze scontri8. No, Nar­del­la: è igno­bi­le sfa­scia­re la veri­tà, Giu­lio Cavalli

 

 

 

 

Referendum NoTriv9. Refe­ren­dum NoTriv: 7 fal­si moti­vi con cui voglio­no con­vin­cer­ci ad anda­re al mare inve­ce di vota­re, Gior­gio Maran con la col­la­bo­ra­zio­ne di Gian­lu­ca Ruggieri

 

 

 

TEATRO10. Rifor­ma del­la Liri­ca: l’intero Pae­se si impo­ve­ri­sce per sem­pre, pochi ne beneficiano

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.

Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter.
Partecipa anche tu!

Ultimi articoli

Il Clima entri nelle decisioni della Politica e la Politica si comporti in maniera coscienziosa, non guardando i sondaggi e pensando al prossimo appuntamento elettorale, ma guardi al futuro, alle generazioni future e a chi verrà dopo di loro.
Se scompaiono gli squali, l’Oceano muore. Quello stesso Oceano che produce il 50% dell’ossigeno che respiriamo, e assorbe il 25% dell’anidride carbonica che emettiamo. Se muore l’Oceano, moriamo noi.  Non ci resta, dunque, che salvare gli squali. 
500.000 firme per togliere risorse e giro d’affari alle mafie, per garantire la qualità e la sicurezza di cosa viene venduto e consumato, per mettere la parola fine a una criminalizzazione e a un proibizionismo che non hanno portato a nessun risultato. La cannabis non è una questione secondaria o risibile, ma un tema serio che riguarda milioni di italiani.