Possibile dà disponibilità al Prefetto di Ferrara per accogliere una mamma e un bimbo respinti a Gorino

Come preannunciato nella seduta della Camera del 26 ottobre scorso, i deputati di Possibile hanno scritto al Prefetto di Ferrara per comunicare la disponibilità ad accogliere una madre col suo bambino tra i richiedenti asilo respinti a Gorino. Di seguito la lettera integrale che abbiamo inviato al Prefetto:

Egregio Prefetto, la violenta protesta scoppiata tra la cittadinanza a Gorino, a fine ottobre, per l’arrivo in paese di 20 profughi, 12 donne delle quali una incinta e 8 bambini, da ospitare nell’ostello del paese, ha lasciato me e i compagni del mio partito, Possibile, basiti e addolorati. Mai mi sarei immaginato che la mia bella, democratica e accogliente regione avrebbe reagito in maniera così xenofoba ed egoista. Sono perfettamente consapevole dei disagi e delle tante difficoltà che i cittadini italiani stanno vivendo ormai da diversi anni, messe ulteriormente a dura prova dai disastri provocati dai terremoti che, a partire da quello del 2012 in Emilia per arrivare a quelli che ancora oggi nell’Italia centrale, continuano a seminare vittime e a distruggere il tessuto sociale ed economico del nostro Paese, ma credo profondamente che la compassione non dovrebbe avere confini, né colore né nazionalità. Tutti coloro i quali hanno un ruolo di maggiore visibilità nella nostra società dovrebbero essere d’insegnamento con il loro esempio ed essere da stimolo affinché l’accoglienza e la solidarietà non siano solo parole astratte.

Questo è uno dei motivi per cui, in qualità di deputato, le dichiaro la disponibilità del mio partito Possibile ad accogliere una delle madri profughe con i suoi bambini, in un appartamento che prenderemo in locazione, nel luogo che ci verrà indicato più idoneo. Le sarei grato se vorrà rispondere a questa lettera e, nel caso, incontrarmi.

 Andrea Maestri
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati