Politicamp 2016, Salerno 16-17 settembre: come arrivare, dove dormire

Quello del prossimo fine settimana, il 16 e 17 settembre al Parco Pinocchio di Salerno, è il primo Politicamp “made in Sud”: a questo link trovate il programma completo dei due giorni, mentre qui c’è l’evento Facebook a cui iscriversi e qui il form per la prenotazione dei pasti (della cena del venerdì, e del pranzo e della cena del sabato). Di seguito, invece, tutte le informazioni su come arrivare e trovare una sistemazione.

Come arrivare
In auto da Nord con l’autostrada A1 Napoli – Salerno (uscita Salerno), con l’A30 Caserta – Roma (uscita via Irno); da Sud con l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria (uscita via Irno).
In treno: Salerno è raggiunta dall’alta velocità, in particolare il Frecciarossa è in servizio sulla rotta Torino – Milano – Reggio Emilia AV – Bologna – Firenze – Roma – Napoli – Salerno, e sulla rotta Venezia – Padova – Bologna – Firenze – Roma – Napoli – Salerno, così come Italo fornisce collegamenti con le città di Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma, Torino e Venezia. Altri collegamenti Trenitalia da e per Salerno sono presenti con Frecciabianca, Frecciargento e con i treni regionali, anche con la provincia Sud e la Basilicata.
Per chi arriva in aereo e atterra a Napoli è attivo un servizio bus da Capodichino a Salerno con le compagnie Sita e Buonocore Group, la tratta è della durata di circa un’ora. Per le tratte non eccessivamente lunghe (ad esempio da Roma in giù) ci si può servire di compagnie di bus a lunga percorrenza quali Flixbus, Baltour, Curcio Viaggi, Salemibus (in particolare dalla Sicilia), a prezzi molto competitivi.

Il Parco Pinocchio si trova a un chilometro e mezzo dalla stazione ferroviaria, percorribile a piedi in una ventina di minuti. L’ingresso è dalla cima al parco (l’ingresso e il posteggio a valle sono chiusi per motivi di servizio).

Schermata 2016-09-07 alle 12.18.42

Le linee urbane di bus che raggiungono il parco sono le 8, 24, 25, 31 e 34, la nostra organizzazione mette comunque a disposizione un servizio navetta gratuito che sarà in funzione per tutta la durata del Camp e che carica dall’Ostello e dal Grand Hotel (a cento metri dalla stazione) ogni 40 minuti circa.

Dove dormire
Come già a Reggio Emilia, dove abbiamo tenuto il Camp di luglio, anche a Salerno è presente un suggestivo e antico ostello situato nel centro storico. È dotato di 3 camere singole, 4 matrimoniali, 12 camere doppie, 2 triple, 7 camere quadruple, 3 camere da 6 posti letto, per un totale di 87 posti letto. I costi (incluso pernottamento e prima colazione): camera singola 45 euro, camera doppia/matrimoniale 55 euro, camera tripla 68 euro, camera quadrupla 80 euro, posto letto in camera da sei 18,50 euro. Tutte le info su www.ostellodisalerno.it.
Inoltre, è attiva una convenzione con il Grand Hotel Salerno per sistemazioni a prezzi concordati, è necessario compilare la scheda presente a questo link e inviarla a [email protected], per ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 089/7042030 specificando la partecipazione alla manifestazione.

A Salerno sono inoltre presenti un buon numero di b&b e altri hotel rintracciabili tramite servizi online tipo trivago.it. Per chi riparte la domenica e vuole godere del clima ancora estivo che dovrebbe favorire Salerno in quei giorni, oltre che un giro per il caratteristico centro storico, la via dei Mercanti e la passeggiata sul mare, si consigliano la visita alla cripta di san Matteo presso la cattedrale di Salerno e al Giardino della Minerva.
Come già nelle edizioni precedenti, anche questo Politicamp fornirà un servizio gratuito di animazione professionale per i bambini, in modo da permettere ai genitori di godersi i dibattiti in tranquillità.
L’area sarà allestita con una rampa per facilitare anche alle carrozzine gli spostamenti tra i due livelli – quello eventi e quello catering – mentre per i mezzi di trasporto di persone con mobilità ridotta e loro accompagnatori sarà accessibile il posteggio e quindi l’ingresso a valle del parco.
Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a [email protected]
Ricordiamo infine che tutto questo è organizzato grazie al lavoro di molti volontari e al contributo di tanti simpatizzanti, rendicontato in trasparenza: non abbiamo finanziatori occulti alle spalle e chi vuole contribuire con una donazione lo può fare su possibile.com/sostieni.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati