Per un’Europa dei diritti: la nostra adesione al manifesto di Amnesty International

Le richieste di Amnesty riguardano temi che da sempre fanno parte del nostro agire politico e dell’attivismo dei nostri candidati e candidate, nonché della nostra comunità politica: Donne e persone Lgbti, Migranti e rifugiati, Politiche di austerità, Spazi di libertà, Difensori dei diritti umani, Rom, Attività economiche e diritti umani, Cambiamento climatico.
#

Amnesty International auspica “che ogni politico o leader, indipendentemente dal sistema di governo del suo paese e indipendentemente dal partito a cui appartiene, sostenga i diritti umani” e per questo chiede un impegno a tutti i candidati e le candidate “per un’Europa in cui i diritti umani siano per tutti e in cui la narrativa incentrata su paura e divisione sia sostituita da una visione di speranza”.

Le richieste di Amnesty riguardano temi che da sempre fanno parte del nostro agire politico e dell’attivismo dei nostri candidati e candidate, nonché della nostra comunità politica: Donne e persone Lgbti, Migranti e rifugiati, Politiche di austerità, Spazi di libertà, Difensori dei diritti umani, Rom, Attività economiche e diritti umani, Cambiamento climatico.

Il Manifesto di Possibile e quello dei Verdi Europei, uniti all’attività di questi anni e all’impegno quotidiano delle persone che abbiamo voluto candidare a queste elezioni europee ci fanno rispondere con convinzione alle richieste di Amnesty, includendo anche lo sforzo per il disarmo, la tax justice, le politiche di pace, il diritto allo studio e alla salute, per tutte e tutti, ovunque si trovino.

Beatrice Brignone

Giuseppe Civati

Annalisa Corrado

Chiara Bertogalli

Fatou Lo Boro

Martina Comparelli

Nicoletta Dentico

Francesca Druetti

Anna Chiara Forte

Silvia Parodi

Filly Pollinzi

Benedetta Rinaldi

Chiara Rossini

Emanuela Trimarchi

Umberto Zimarri

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait