Ottobre lampone: l’autunno Possibile

Dalle prossime elezioni europee agli Stati generali delle donne, passando per le tante campagne promosse da Possibile, per un autunno nel segno dell'uguaglianza
#

Venerdì 5 ottobre grazie all’iniziativa di Milano Possibile ragioneremo sulle sfide europee. Insieme a me e Andrea Maestri ci saranno Elly Schlein, Lucio Cavazzoni, Annalisa Corrado, Davide Serafin e tanti altri ospiti.

Sabato 6 ottobre saremo ad Amandola, nel cuore del cratere che due anni fa ha devastato il centro Italia. In questi due anni io ci sono andata costantemente, ora ci torniamo insieme. Non sarà una passerella, né un convegno, ma l’occasione di ascoltare le storie di chi sta provando in grande solitudine a rialzarsi dalle macerie e presenteremo il progetto che Possibile sosterrà con una raccolta fondi, un progetto attuato con la collaborazione dell’Università di Camerino che coniuga la tutela ambientale con la promozione di aziende in rete tra loro.

Domenica 7 ottobre Possibile parteciperà alla Marcia Della Pace Perugia-Assisi. In un momento come questo è quanto mai necessario esserci e manifestare il l’urgenza di mondo più giusto e senza armi. Nei giorni scorsi abbiamo sottoscritto l’appello lanciato da Pippo Civati e Lucio Cavazzoni che vi invitiamo a sottoscrivere e diffondere.

Ottobre sarà anche il mese che vedrà l’avvio del Rifugio Possibile, la sede di Possibile che è nata tra Senigallia e Fano per avviare attività solidali a sostegno del territorio, soprattutto delle periferie, dove il Rifugio sorge. Partiremo offrendo assistenza legale per le donne vittima di violenze, assistenza pediatrica, aiuto compiti, raccolte alimentari e sportello di ascolto per le famiglie in difficoltà.

[ADERISCI A POSSIBILE]

Sabato 27 ottobre invece ci ritroveremo per la convocazione degli Stati Generali delle Donne di Possibile. Il DDL Pillon è un abominio e in tutta Italia stanno nascendo iniziative di protesta per chiederne l’abolizione, il Patto di Governo prevede politiche per le donne solo in funzione di “madre”, i dati dei femminicidio e delle violenze sulle donne sono gli unici dati sull’emergenza sicurezza realmente in crescita, mentre i divari salariale e occupazionali aumentano e tutti i dati sulle differenze di genere vedono la nostra posizione peggiorare costantemente. E’ del tutto evidente un’involuzione del ruolo e della considerazione della donna nel nostro Paese e non possiamo stare in silenzio aspettando che qualcosa migliori da solo. Non succederà. Per questo ho deciso di dare voce alle tante donne che animano il nostro partito, a chiedere a tante altre donne di partecipare e di portare il loro contributo, in una giornata che sarà di confronto, ma anche di elaborazione di campagne politiche.
Stiamo cercando il luogo adatto per ospitarci, non appena lo troveremo manderemo tutte le info logistiche.

Nel frattempo continuano le nostre campagne:

Addio alle Armi: purtroppo abbiamo dimostrato ancora una volta di prevedere con molto anticipo la deriva verso cui si stava andando. Con questo governo le lobby delle armi fanno grandi affari, a discapito della vera sicurezza di tutti noi. Con il prezioso lavoro di Stefano Iannaccone monitoriamo e ci opponiamo a una politiche che ci vuole tutti l’un contro l’altro armati e facciamo nostre le parole del dott. Carlo Martelli, aggredito barbaramente nella sua abitazione: “Io la pistola non me la compro, averla significa essere disposti ad usarla e un cittadino normale non lo è. E’ lo Stato che deve difenderci”.

[ADERISCI A POSSIBILE]

Antifa: un’altra campagna che ci ha visto in prima linea contro il ritorno del fascismo nella derisione di molti che ci ripetevano che il fascismo era un feticcio passato. Ci accorgiamo ogni giorno di più che non è così e che oggi più che mai abbiamo bisogno di rafforzare i nostri anticorpi antifascisti. Stefano Catone sta girando da mesi tutta Italia per spiegarlo e per smontare pezzo per pezzo la narrazione fascista in questo Paese.

No Emergenza: grazie al lavoro di Stefano Catone, Andrea Maestri e Valeria Mercandino portiamo avanti un’indagine nazionale sulla buona accoglienza, con i modelli virtuosi che funzionano. E proprio perché funzionano Salvini vuole eliminarli, stracciando i modelli SPRAR, modelli di accoglienza e trasparente.

Alla Base La Scuola: con Eulalia Grillo e l’attivissimo comitato Scuola di Possibile ogni giorno offriamo la possibilità di raccontare la Scuola, denunciamo quello che non va, formulando proposte e portiamo avanti un’idea di scuola pubblica inclusiva, che riparta insieme a chi la scuola la vive ogni giorni.

Basta Amianto: a seguito del successo della Petizione lanciata da Annalisa Corrado e dagli impegni presi in nostra presenza dal Ministro Costa, continuano a monitorare se realmente verranno ripristinati gli incentivi per l’istallazione del fotovoltaico, collegati alla bonifica delle coperture di Amianto

Giusta Paga: con Davide Serafin continua l’impegno di Possibile a sostegno dei lavoratori contro lo sfruttamento del lavoro e delle persone, dai riders ai braccianti, dai call-center alle partite iva, rilanciamo la questione dei contratti, salari e delle giuste retribuzioni, in un Paese dove di lavoro non si parla più, mentre lo sfruttamento viene legalizzato.

Antivirus: l’ultima nata delle nostre campagne. Insieme a Marco Vassalotti siamo in prima linea contro la disinformazione. Attraverso le fake news, le bufale, le informazioni distorte si fabbricano problemi e emergenze inesistenti in cui automaticamente diventano giustificabili le “soluzioni” proposte da alcune parti politiche. Fare opposizione vuol dire anche ritrovare parole di verità, di fronte a una narrazione volutamente distorta e manipolata.

Stiamo inoltre preparando momenti di formazione e di mobilitazione e per farlo abbiamo bisogno della collaborazione di tutti. Per favorire una migliore organizzazione e comunicazione all’interno del partito, ci siamo dati i compiti: per organizzare un evento o un un’iniziativa sulle nostre campagne con il vostro comitato, potete contattare Francesca Druetti che è la persona che si occuperà per il Comitato Organizzativo di darvi una mano, mentre mentre per il tesseramento e per i rapporti con i comitati potete fare riferimento a Emanuela Amendola, Stefania Silva e Pierpaolo Scelsi.

[ADERISCI A POSSIBILE]

  • 200
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati