Mancano i laici e mancano laici che raccontino la laicità

Pubblichiamo qui di seguito la lettera scritta da Giuseppe Civati e indirizzata a Ezio Mauro.
Caro Ezio,

ho letto il suo editoriale e ho pensato che lei abbia molte ragioni.

Le segnalo però che ci sono eccezioni: Possibile ha presentato emendamenti laici alla legge di stabilità (bocciati dal Pd, astensione 5s) su 8 per mille e Imu, ha avanzato una proposta sulla reale applicazione della 194, ha chiesto il rispetto di temi fondamentali come il fine-vita e significativi per un paese occidentale come la libertà nel consumo di cannabis. Per citarle prese di posizione delle ultime settimane. Sostiene, Possibile, i matrimoni egualitari, non i pasticci contenuti in leggi di mediazione sui diritti (particolarmente odiose perché si tratta di diritti, non di concessioni).

Purtroppo i media nazionali non sembrano curarsi di questioni come queste e tendono a non parlarne, quasi si trattasse di temi minori, da leggere solo come colpi di teatro e non come elementi centrali della vita della nostra comunità.

Ha ragione: mancano i laici e mancano laici che raccontino la laicità.

Un caro saluto,

giuseppe civati

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati

Leave a comment