Legittima difesa, Civati: Lega ora vuole armi facili, fatto gravissimo

#

Un altro regalo alla lobby delle armi è in arrivo, un fatto gravissimo per la sicurezza. Appena è stata approvata la riforma della legittima difesa, è scattata la seconda parte dell’operazione: facilitare l’acquisto delle pistole, aggirando anche la pratica del porto d’armi. La proposta di legge fatta dalla Lega conferma il vero obiettivo della legittima difesa: spingere le persone ad armarsi per una folle giustizia fai-da-te. E cade così la debolissima argomentazione del Movimento 5 Stelle, trovata per giustificare il via libera alla norma, secondo cui non c’è stato alcun intervento sul possesso di pistole e fucili”. Lo dichiara Giuseppe Civati, fondatore di Possibile, commentando la proposta depositata dalla Lega per facilitare l’acquisto di armi.

“La campagna – aggiunge Civati – a favore delle pistole facile, per rendere sempre più felice la lobby delle armi, non è affatto terminata. Il vero sogno di Salvini e dei leghisti è quello portare quante più pistole possibili nelle case degli italiani“.

  • 16
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati