La casta dei politici (come la chiama Basta un sì) vota sì

whatsapp-image-2016-11-21-at-13-22-28

Questo è uno stralcio dell’ultimo post di “Basta un sì”, il sito del comitato per il sì.

Notare i toni populistici (!!!1!!1!), che sorpassano i toni grillini a cui proprio il referendum diceva di volersi contrapporre.

Notare la dimenticanza: per fare tutto questo, bastava un sì, in aula, qualche settimana fa, per ridurre le indennità dei parlamentari. Ma di questo nelle riflessioni del comitato non c’è traccia.

Vediamo, però, chi fa parte della casta dei politici che voterà sì, e da quanti anni ha «abusato» della retribuzione, per adottare il linguaggio sobrio dei sostenitori del sì.

13 legislature + 3 EuroParlamento: Giorgio Napolitano.

8 legislature: Pierferdinando Casini, Fabrizio Cicchitto, Anna Finocchiaro, Maurizio Sacconi e Luciano Violante.

6 legislature: Alessandra Mussolini e Walter Veltroni.

5 legislature: Bruno Tabacci.

Tutti casti sostenitori del sì, che hanno «abusato», direbbero i promotori del Sì, delle retribuzioni.

Vi rendete conto che a ragionare così si finisce male?

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati