Governo, Possibile a Salvini: Sospensione delle leggi per eletti è dittatura

#
“Matteo Salvini continua a credersi al di sopra della legge, ma la sospensione delle leggi per chi è stato eletto si chiama dittatura. Il ministro dell’Interno deve accettare il fatto di essere indagato: spetta ai giudici fare chiarezza, non può appellarsi al consenso popolare come continua a fare. In una democrazia esistono pesi e contrappesi: dovrebbe saperlo visto che ha giurato sulla Costituzione”. Lo dichiarano la segretaria di Possibile, Beatrice Brignone, e Andrea Maestri, della segreteria nazionale dello stesso partito, commentando le dichiarazioni rese sui social da Salvini contro i magistrati.
 
“Di fronte a questo scempio – aggiungono Brignone e Maestri – proseguirà la nostra mobilitazione politica e culturale. Domani saremo a Torino a discutere di opposizione, nei prossimi giorni saremo in tante altre città italiane, spiegando che il rispetto della legge è alla base di ogni sistema democratico. E nessuno, proprio nessuno, può pensare di aggirarlo, blaterando nelle dirette Facebook”.
  • 1.4K
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati