Pochi giorni al Politicamp: ci vediamo a Reggio Emilia venerdì e sabato

Pochi giorni alla settima edizione del Politicamp, che vivrà la sua prima parte venerdì 15 e sabato 16 al Chiostro della Ghiara di Reggio Emilia, per poi tornare in un bis inedito fra due mesi quasi esatti, il 16 e 17 settembre al Parco Pinocchio di Salerno.

Tour RiCostituente è il titolo dell’edizione e anche il titolo dell’attività che Possibile promuoverà questa estate in giro per l’Italia con i suoi parlamentari, le sue competenze, ma anche con molti ospiti del mondo della politica, dell’informazione, della cultura.

Il Camp apre venerdì alle 18,30 – l’ingresso è libero e gratuito – e dopo la cena al Chiostro (su prenotazione, così come i pasti del giorno successivo, a questo link), dalle 21 si alterneranno sul palco i nostri parlamentari, Beatrice Brignone, Andrea Maestri, Toni Matarrelli, Luca Pastorino ed Elly Schlein, con le conlcusioni e il compito di indicare i prossimi obbiettivi affidato al segretario di Possibile, Giuseppe Civati.

Quattro distinti panel si succederanno per tutta la giornata di sabato, dal mattino alla sera. Si inizia alle 9,30 con una serie di lezioni magistrali sui temi del referendum e della Costituzione, alternati da dibattito con il pubblico. In cattedra Nadia Urbinati, Gianfranco Pasquino, Andrea Pertici, Roberto Zaccaria e Barbara Pezzini.

Dopo il pranzo al Chiostro, alle 14 circa, dalle 16 tocca ad Alessandro Gilioli, Matteo Fago (editore di Left) e Francesco Piccinini (direttore di Fanpage), con una chiosa di Franz Foti, trattare i temi della comunicazione e della propaganda.

Seguono una serie di testimonianze di attivismo che funziona e produce cambiamentoo, con militanti di Possibile e non solo come Stefano Catone, che ci parlerà di accoglienza, Marta Costantini sulla sanità locale, Annamaria Guidi sull’iniziativa del bookbombing, Carlo Massironi sull’incubatore d’impresa realizzato a Verona, Raffaella Sutter sull’esperienza civica di Ravenna, più Alex Corlazzoli (maestro, blogger), Luca Marola di Legalizziamo.it e Gaetano Turrini di Hope for Children, attualmente impegnato in progetti di accoglienza dei rifugiati tra Grecia e Turchia.

Dopo la cena al chiostro alle 19,30, alle 21 si riparte con un saluto di Umberto “Eros” Lorenzoni, partigiano e attivista del NO al referendum, e con un dialogo tra Giulio Cavalli, Loris Mazzetti, storico dirigente Rai, e Omar Pedrini, che poi chiuderà la serata in bellezza regalandoci un set acustico dal vivo.

Reggio Emilia si raggiunge comodamente sia in auto che in treno, anche con l’alta velocità che ferma appena fuori città ed è collegata al centro, dove si trova il Chiostro, da una comoda navetta, così come lo sono tutti i parcheggi scambiatori elencati a questo link. Come sempre mettiamo a disposizione un’animazione qualificata per i bambini per tutta la durata del Camp. Quest’anno abbiamo inoltre cercato di ridurre il carbon footprint dell’iniziativa dotandoci di un service luci alimentato a biciclette, che saranno collocate dentro il Chiostro.

Il Chiostro è accessibile ai disabili, ma in ogni caso per esigenze particolari di mobilità o altre domande è possibile contattarci scrivendo a [email protected]. Ulteriori informazioni su logistica e pernotti sono reperibili a questo link.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati