Consip, Pastorino: Domani in Aula interrogazione su appalti big four

CONSIP

“Il governo adotti iniziative nei confronti delle società Deloitte, KPMG, Ernst&Young e PricewaterhouseCoopers (PwC) per arginare gravissime pratiche ‘di cartello’ in appalti Consip e faccia qualcosa anche sul piano normativo, affinché venga effettivamente tutelato e salvaguardato il processo competitivo tra gli operatori, lo svolgimento e la conclusione delle procedure di aggiudicazione di contratti”. Lo chiederà domani nel corso del question time alla Camera il deputato di Sinistra italiana-Possibile, Luca Pastorino, esponente di Liberi e Uguali, sul caso denunciato circa un mese fa dall’Antitrust.

“Bisogna garantire – aggiunge il parlamentare nel suo atto di sindacato ispettivo – l’applicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa affinché sia improntata sulla competizione e sulle reali professionalità espresse, in luogo di accordi illegali tesi a limitare la concorrenza sul mercato. L’Autorità, nel caso specifico della gara comunitaria, indetta da Consip, ha ravvisato che ‘le parti, coordinandosi a livello di network, hanno presentato delle offerte economiche differenziate per i vari lotti in gara, secondo uno schema comune che appare indicativo di dinamiche concertative. Più precisamente questi soggetti, pur presentando sostanzialmente sempre un’offerta tecnica equivalente tra i diversi lotti, hanno presentato in alcuni lotti offerte economiche con ribassi tra il 30 e il 35%, mentre in altri lotti le offerte sono risultate decisamente inferiori (con ribassi del 10-15% circa)’. Un fatto su cui è necessario fare chiarezza”.

  • 43
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati