Con Lorenzoni a difesa della Costituzione

image«So che la verità fa male. Ma è, appunto, la verità. Il governo Renzi sta massacrando la Costituzione con la riforma del Senato e quella elettorale, e non la sta rispettando anche perché ha dimostrato di non aver saputo garantire il diritto al lavoro»

I comitati trevigiani di Possibile ed i volontari a sostegno della campagna referendaria sono al fianco del Presidente provinciale dell’ANPI Umberto Lorenzoni, attaccato da molta parte del PD veneto, tra cui il Segretario regionale De Menech e la Sen. Puppato, in seguito ai contenuti della sua oratoria tenuta sul Pian del Cansiglio in occasione del raduno annuale dei partigiani di Belluno, Treviso e Pordenone.
C’è chi parla di strumentalizzazione politica della commemorazione. Ma parlare di antifascismo, dei valori democratici, di difesa della Costuzione, è parlare di politica. E i discorsi di Umberto Lorenzoni, per chi lo conosce e lo apprezza, sono sempre intrisi di politica.
Troviamo quindi inaccettabile la censura a cui si vorrebbe sottoporre Lorenzoni, per puro settarismo da parte di chi per anni lo ha sostenuto e, ora, attacca in questo modo la sua persona.
  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati